Grosjean e Baldwin vincono la Race Of Champions virtuale

Josh Suttill
motorsport.com

La star della F1 Grosjean e il top sim rider Baldwin si sono uniti per vincere la Coppa delle Nazioni virtuale superando i campioni del mondo di RX svedese Hansen e Johan Kristoffersson nella finale a squadre dell'evento, che si è svolta in collaborazione con Motorsport Games.

Grosjean è stato costretto a ritirarsi dall'evento individuale all'ultimo minuto a causa di un'emergenza familiare, ma è riuscito ad arrivare all'evento a squadre - per poi finire per perdere ognuna delle sue gare per il Team All-Stars.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Fortunatamente, il campione dell'eROC 2019 Baldwin ha vinto tutte le sue gare testa a testa, compresa una gara finale decisiva contro il vincitore individuale Hansen. Baldwin si era assicurato il suo posto nel team All-Stars insieme a Grosjean, dopo aver superato il team manager della Red Bull Esports Nils Naujoks di soli 0,068 secondi nella finale della categoria sim racing.

In precedenza, il leader della World RX Esports Invitational series Hansen aveva sconfitto il due volte campione del Messico della NASCAR, Ruben Garcia Jr, per vincere il campionato individuale.

Nella fase a gironi, Hansen ha battuto il campione del mondo reale 2019, Benito Guerra, ma ha perso contro il doppio campione del DTM, Rene Rast. Il ritiro di Grosjean, vincitore dell’edizione 2012 della Race of Champions, ha permesso a Hansen di passare alla fase ad eliminazione diretta dopo il secondo posto nel gruppo dietro a Rast.

Il 28enne Hansen ha sconfitto il suo ex rivale del mondo RX, il Campione del Mondo Rally 2003 Petter Solberg nei quarti di finale per impostare in semifinale una rivincita con il nuovo pilota Formula E Audi, Rast. Quest’ultimo era in corsa per battere Hansen per la seconda gara successiva, ma si è girato a pochi millimetri dal traguardo e Hansen è riuscito a passare in finale mentre Ras è stato eliminato. Garcia Jr ha commesso un piccolo errore in finale, che ha utilizzato macchinari da rallycross, ed è finito sull'erba che ha lasciato Hansen a prendere una comoda vittoria in gara.

A fine gara Hansen ha affermato: “È un onore essere invitati a questa gara, èsempre stato un mio grande sogno, perché ho guardato la Race Of Champions da quando ero un ragazzino, vedendo tutti questi grandi nomi competere. Certo, mi sarebbe piaciuto esserci di persona, ma è così che stanno le cose e lo prenderò in qualsiasi momento".

Garcia Jr è arrivato in finale dopo che l'attuale leader del campionato di Formula E, Antonio Felix da Costa, è uscito dalla semifinale e l'asso della Mercedes GT Raffaele Marciello ha perso una probabile vittoria nei quarti di finale. In quella fase, il pilota della BMW Formula E Da Costa ha eliminato il rivale della FE Stoffel Vandoorne, che nel suo gruppo aveva fatto piazza pulita di vittorie di gara contro Marciello, la riserva di F1 Haas Louis Deletraz e il campione DTM 2012 Bruno Spengler.

Potrebbe interessarti anche...