Guaio United: il ginocchio di Ibrahimovic va ko, si teme la rottura del crociato

L'infortunio occorso a Ibrahimovic durante United-Anderlecht si è purtroppo confermato gravissimo: interessati crociato anteriore e posteriore.

Nonostante la vittoria ai tempi supplementari contro l'Anderlecht, che permette al Manchester United di qualificarsi alle semifinali dell'Europa League, José Mourinho ha di che essere preoccupato. Proprio all'inizio dell'extra time la squadra inglese ha perso infatti per infortunio il suo giocatore più rappresentativo, Zlatan Ibrahimovic .

Lo svedese è caduto male sul ginocchio destro nel primo minuto dell'overtime e nonostante i soccorsi dei medici dei Red Devils ha dovuto lasciare un minuto dopo il terreno di gioco per lasciar spazio a Martial. Il problema riportato dall'attaccante, che ha lasciato l'Old Trafford con la sua auto, sembra essere serio.

Secondo quanto riferisce 'Sky Sport', ci sarebbe il rischio serio per Ibrahimovic di aver subito la rottura del crociato, anche se il giocatore è uscito con i propri piedi dal terreno di gioco.

Lo stesso Special One, intervenuto ai microfoni di 'Sky Sport' a fine gara, non ha espresso sensazioni positive: "Penso che l'infortunio di Ibra sia difficile, - ha ammesso Mourinho - non voglio anticipare nulla, preferisco aspettare gli esami. Ma dall'alto della mia esperienza per Ibra non è facile".

Per capire la reale entità del problema riportato bisognerà tuttavia aspettare il responso degli esami strumentali, che sono stati fissati nella giornata di venerdì. Fino a questo momento Ibrahimovic è stato il trascinatore della sua squadra in questa stagione, con 28 goal realizzati dallo svedese in tutte le competizioni disputate con i Red Devils, di cui 5 in Europa League. Il trentacinquenne ex rossonero non aveva mai subito nella sua carriera infortuni gravi.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità