Haaland boom: Raiola e il padre dal Real Madrid dopo il blitz a Barcellona, si tratta il colpo dell'estate

Alessandro Cosattini
·1 minuto per la lettura

Prima il blitz in mattinata al Barcellona, poi la visita a Madrid. Dal Real, per parlare anche coi Blancos del futuro di Erling Braut Haaland. In pochissime ore, Mino Raiola è atterrato prima con il padre dell’attaccante del Borussia Dortmund dai blaugrana, prelevati da un uomo di fiducia del neo-presidente Joan Laporta; poi, nel pomeriggio, a Madrid, per avviare di persona i dialoghi anche con il Real. Entrambe le squadre spagnole sono alla ricerca dell’attaccante per presente e futuro e Haaland rappresenta il profilo perfetto.

NUMERI SPAVENTOSI - 33 gol in 31 presenze stagionali con la maglia del Borussia Dortmund in tutte le competizioni. Parlano i numeri per l’attaccante norvegese classe 2000, che ha scelto la Germania proprio per giocare con continuità, segnare e trovare la consacrazione in Europa e nel mondo. Così è stato, ora Haaland vuole cambiare aria: il grande obiettivo è vincere la Champions League nel minor tempo possibile. Dialoghi in corso, prima col Barcellona e poi col Real Madrid, l’obiettivo è anticipare le ricche squadre della Premier League.

LE CIFRE - 150 milioni di euro è il prezzo fissato dal Borussia Dortmund, secondo quanto filtrato dalla Germania nelle ultime settimane, per privarsi già a luglio di un calciatore dai numeri semplicemente spaventosi (dopo i 44 gol in 40 presenze della passata stagione). Una cifra quella stabilità dal club tedesco alla portata di pochissimi club al mondo, tanto più in un periodo di crisi per tutti. Ovviamente la prospettiva di acquistare il bomber norvegese alla metà del prezzo nell'estate 2022, in virtù della clausola inserita nel suo contratto, risulta più allettante per le sue pretendenti. Ma Barcellona e Real Madrid si sono già mosse, coi club di Premier League e la Juve che osservano da lontano per il momento.