Haas gioca d'anticipo: ecco il rendering della VF-20

Franco Nugnes
motorsport.com

La Haas ha giocato d’anticipo. La squadra americana, infatti, ha deciso di mostrare giovedì nel primo pomeriggio un rendering della VF-20, diventando il primo team di F1 a mostrare una monoposto 2020.

Perché se è vero che team diretto da Gunther Steiner aspetterà la mattinata del 19 febbraio per svelare nella pit lane di Barcellona la vera monoposto che inizierà i test invernali collettivi, nel frattempo sono state divulgati delle prefigurazioni al computer della macchina a motore Ferrari.

Intanto si osserva un cambiamento di livrea dopo la fine della sponsorizzazione di Rich Energy con il ritorno al grigio molto chiaro e a una bordatura rossa: la proprietà americana si augura che la sua nuova monoposto possa riprendere un rendimento adeguato alle aspettative, dopo la difficile del 2019.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Il team che ha la base tecnica a Varano de’ Melegari presso la Dallara, l’anno scorso è andato in crisi a partire dal Gran Premio di Spagna quando aveva fatto debuttare uno sviluppo aerodinamico che non ha mai dato i risultati sperati.

La perdita di prestazione ha spinto la Haas nella seconda parte della stagione a tornare alla configurazione aerodinamica dell’Australia, perché qualsiasi modifica introdotta sulla macchina non dava i risultati sperati.

Alla fine si è capito che i problemi derivavano dalla mancata correlazione fra i dati della galleria del vento e la pista che i tecnici Haas contano di aver individuato e superato.

Romain Grosjean, confermato nella line up dei piloti insieme a Kevin Magnussen, ha recentemente dichiarato a Motorsport.com che il team ha fatto ogni sforzo possibile per uscire da un anno difficile e per lanciare una nuova sfida nel 2020…

"Non abbiamo fatto una vera presentazione, ma solo un lancio della livrea - ha detto Grosjean - ci concentreremo sulle cose essenziali con l’intenzione di sfruttare la nuova auto il più rapidamente possibile”.

"La verità la conosceremo solo quando scenderemo in pista a Barcellona. Per ora sappiamo che i numeri che derivano dalla galleria del vento sono positivi. Aspettiamo di guidare la monoposto per avere le conferme…”.

Haas F1 Team VF-20

Haas F1 Team VF-20 <span class="copyright">Haas F1 Team</span>
Haas F1 Team VF-20 Haas F1 Team

Haas F1 Team

Haas F1 Team VF-20

Haas F1 Team VF-20 <span class="copyright">Haas F1 Team</span>
Haas F1 Team VF-20 Haas F1 Team

Haas F1 Team

Haas F1 Team VF-20

Haas F1 Team VF-20 <span class="copyright">Haas F1 Team</span>
Haas F1 Team VF-20 Haas F1 Team

Haas F1 Team

Haas F1 Team VF-20

Haas F1 Team VF-20 <span class="copyright">Haas F1 Team</span>
Haas F1 Team VF-20 Haas F1 Team

Haas F1 Team

Haas F1 Team VF-20

Haas F1 Team VF-20 <span class="copyright">Haas F1 Team</span>
Haas F1 Team VF-20 Haas F1 Team

Haas F1 Team

Potrebbe interessarti anche...