Hamilton non è sicuro dell'uso del DAS Mercedes a Melbourne

Franco Nugnes
motorsport.com

Non c’è una certezza, ma per ora solo una speranza. La Mercedes deve decidere se usare il DAS nel GP d’Australia dopo averlo sperimentato nei test invernali a Barcellona. Il sistema montato sulla W11 che permette al pilota di variare l’angolo d’incidenza delle ruote anteriori spostando in avanti o indietro il volante ha lasciato ancora dei punti interrogativi sul suo uso immediato.

Se per alcuni restano dei punti di domanda sulla legalità della soluzione che non sarebbe in linea con le regole del parco chiuso, la trovata della Stella ha fatto a lungo discutere il paddock catalano per la sua genialità.

Anche se il risultato dei test è stato positivo per il DAS, non è detto che l’impianto grazie al quale si può regolare l’incidenza con la monoposto in movimento debba essere montato a Melbourne.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

“In definitiva abbiamo capito giro dopo giro come è corretto sfruttarlo – ha detto Bottas – gli ingegneri hanno potuto raccogliere dati importanti per capire dove stanno i vantaggi e come è meglio che lo possiamo usare noi piloti. Bisogna capire in che situazioni può dare un vantaggio, quanto grande sarà quel vantaggio e su quali piste, invece, ci sono ancora degli interrogativi”.

"Sono felice di avere questa soluzione in macchina – ha proseguito il finlandese – e per ora tutto procede senza intoppi, tanto che ne sto memorizzando le procedure e riesco a usarlo in modo quasi automatico senza pensarci troppo”.

Valtteri, quindi, non vede validi motivi per rinunciare al DAS a Melbourne, mentre il compagno di squadra, Lewis Hamilton, sembra meno convinto di sfruttare il sistema nella prima gara, sostenendo di non aver trascorso molto tempo per concentrarsi sul suo utilizzo.

Lewis punta al settimo titolo iridato: l’esa-campione nei test collettivi ha messo insieme un chilometraggio superiore a qualsiasi altro pilota.

Hamilton, a dire il vero, è parso più preoccupato per i problemi da risolvere del motore Mercedes ma è parso piuttosto soddisfatto di come erano andati i test.

"Penso che abbiamo fatto un buon test invernale - ha ammesso Hamilton - non abbiamo fatto un lavoro perfetto, perché abbiamo scoperto di avere una serie di problemi che stiamo cercando di risolvere. Non so quanto tempo ci vorrà per appianare tutti i dubbi, ma non è mai una brutta scoprire i guai durante i collaudi invernali, perché c’è il tempo per lavorare da casa”.

“In materia di prestazioni siano messi abbastanza bene. Nel senso che quando abbiamo girato siamo riusciti a fare una buona distanza a parte il secondo giorno e abbiamo fatto una graduale scoperta dei nuovi processi da imparare”.

“Non ho idea di dove ci troviamo rispetto agli altri. Il team probabilmente avrà un'idea più chiara della mia…".

Volante Mercedes AMG F1 W11

Volante Mercedes AMG F1 W11 <span class="copyright">Giorgio Piola</span>
Volante Mercedes AMG F1 W11 Giorgio Piola

Giorgio Piola

Freno e sospensione anteriore Mercedes AMG F1 W11

Freno e sospensione anteriore Mercedes AMG F1 W11 <span class="copyright">Giorgio Piola</span>
Freno e sospensione anteriore Mercedes AMG F1 W11 Giorgio Piola

Giorgio Piola

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 <span class="copyright">Zak Mauger / Motorsport Images</span>
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 Zak Mauger / Motorsport Images

Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11 <span class="copyright">Steven Tee / Motorsport Images</span>
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11 Steven Tee / Motorsport Images

Steven Tee / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11 <span class="copyright">Mark Sutton / Motorsport Images</span>
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11 Mark Sutton / Motorsport Images

Mark Sutton / Motorsport Images

Mercedes AMG F1 W11, dettaglio dell'ala anteriore

Mercedes AMG F1 W11, dettaglio dell'ala anteriore <span class="copyright">Giorgio Piola</span>
Mercedes AMG F1 W11, dettaglio dell'ala anteriore Giorgio Piola

Giorgio Piola

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11 <span class="copyright">Andy Hone / Motorsport Images</span>
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11 Andy Hone / Motorsport Images

Andy Hone / Motorsport Images

Confronto tra Mercedes AMG F1 W11 & W10

Confronto tra Mercedes AMG F1 W11 & W10 <span class="copyright">Giorgio Piola</span>
Confronto tra Mercedes AMG F1 W11 & W10 Giorgio Piola

Giorgio Piola

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 <span class="copyright">Mark Sutton / Motorsport Images</span>
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 Mark Sutton / Motorsport Images

Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 <span class="copyright">Glenn Dunbar / Motorsport Images</span>
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 Glenn Dunbar / Motorsport Images

Glenn Dunbar / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11 <span class="copyright">Steven Tee / Motorsport Images</span>
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11 Steven Tee / Motorsport Images

Steven Tee / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11 <span class="copyright">Steven Tee / Motorsport Images</span>
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11 Steven Tee / Motorsport Images

Steven Tee / Motorsport Images

Potrebbe interessarti anche...