Handanovic, un errore anche contro la Juve: da Musso a Silvestri, le idee dell’Inter per il futuro

·1 minuto per la lettura

Un altro errore, in una partita sentita come quella contro la Juve. Cuadrado calcia bene, il tiro è leggermente deviato ma centrale: Handanovic però sembra quasi spostarsi dalla traiettoria del pallone, che gli passa sopra la testa, a pochi centimetri dai guantoni. Il lieve tocco di Eriksen non può giustificare l’ennesima frittata del capitano dell’Inter (che pure aveva parato un rigore a Ronaldo, poi in gol sulla ribattuta). Troppe incertezze, oramai una costante che rende il 36enne portiere sloveno un punto debole nell’11 impostato da Conte.

SERVE UN PORTIERE - La situazione finanziaria della società al momento, come sappiamo, non è florida. In estate servirà dal mercato almeno un portiere, anche perché Padelli (in scadenza) potrebbe non essere confermato. Da viale della Liberazione fanno sapere che Handanovic sarà il portiere titolare anche nella prossima stagione. Ma intanto ci si guarda intorno. Le uscite dovranno essere compensate dalle entrare, ma magari ci si potrà ingegnare anche con qualche formula particolare per chiudere le trattative.

I NOMI - E quindi si studiano soluzioni alternative, per il futuro. Radu è considerato un asset dal club, ma Conte in stagione gli ha dato pochissimo spazio. E allora sono due i portieri che piacciono all’Inter. Si tratta di Juan Musso, 26enne portiere argentino dell’Udinese, seguito anche dalla Roma, prima scelta qualora si decidesse di fare un investimento in porta. E poi, un po’ staccato, Marco Silvestri del Verona. Juric lo ha sostituito nelle ultime partite e lo ha praticamente salutato (“gli auguro il meglio perché se lo merita”). Insomma, potrebbe essere anche economicamente un colpo meno impegnativo. Handanovic non è più una sicurezza, l’Inter (timidamente) si guarda intorno.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli