Harakiri Ferrari, sui social tutti contro Vettel

webinfo@adnkronos.com

La Ferrari fa harakiri in Brasile e Sebastian Vettel finisce sul banco degli imputati. Sui social è il pilota tedesco il principale indiziato dopo l'incidente con il compagno di squadra Charles Leclerc che ha messo fine alla gara di entrambi a Interlagos.  

"Sembra che Vettel si sposti leggermente a destra e tocchi Leclerc, ultimamente il tedesco è un pochino nervosetto", "La frustrazione di Vettel in questo episodio c'è tutta, sapeva che non avrebbe potuto raggiungere Albon poi si è visto sorpassare da Charles ed è scoppiato, Charles era molto più veloce ed era evidente", "Non sono uno di quegli haters di Vettel né un simpatizzante di Leclerc, non impazzisco per nessuno dei due (al momento), ma Vettel è una testa calda e lo ha dimostrato diverse volte nella sua carriera", "Complimenti a Vettel, ancora una volta dimostra la sua incapacità a gestire la pressione. Ha fatto perdere a Leclerc il terzo posto in classifica. Ferrari continua a tenere gli occhi ben chiusi", "Però mi sembra palese che Vettel soffra Leclerc. Forse non si aspettava un pilota così veloce ed impavido", sono alcune delle critiche mosse al tedesco su twitter.  

Sui social si ragiona anche in ottica futura e a molti appare difficile, se non impossibile, la convivenza tra i due attuali piloti: "Pare ormai evidente che Vettel e Leclerc non possano essere compagni il prossimo anno. Sorprendente come il tedesco alla fine sia stato aggressivo praticamente solo contro il compagno", "Non ha accettato di essere superato andando a far perdere alla squadra un ottimo piazzamento con secondo e terzo posto del podio e punti iridati. Ferrari lo licenziasse subito", "Vettel è stato sverniciato da Hamilton in partenza e ridicolizzato da Albon poi si comporta in quel modo con Leclerc. Credo che il suo tempo in Ferrari sia finito". Nel dibattito entra anche Sandro Piccinini: "L'insofferenza di Vettel per Charles Leclerc era evidente sin dall’inizio della stagione e probabilmente messa in preventivo. Ma i dirigenti dovrebbero servire anche a gestire queste situazioni, se no è far west e si diventa ridicoli", è il parere del noto commentatore tv.  

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...