Hauge tra Torino e Wolfsburg: richiesta e strategia del Milan per l'attaccante

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Jens Petter Hauge potrebbe essere sacrificato sul mercato. È questa la decisione presa dal Milan per l'attaccante classe '99, acquistato l'estate scorsa dal Bodo/Glimt dopo aver sfidato proprio i rossoneri durante i preliminari di Europa League. Dopo una sola stagione trascorsa in sordina, il talento norvegese sarebbe già giunto al capolinea della sua avventura milanese. I dirigenti Paolo Maldini e Frederic Massara starebbero già fiutando una rilevante plusvalenza, avendo fissato il prezzo del suo cartellino intorno ai 15 milioni di euro.

Mikkel Damsgaard, Jens Petter Hauge | Marco Luzzani/Getty Images
Mikkel Damsgaard, Jens Petter Hauge | Marco Luzzani/Getty Images

Cifra che non ha spaventato il Wolfsburg, da tempo sulle tracce di Hauge. Resta vigile anche il Torino, ma per i granata i costi dell'operazione sono al momento proibitivi (molto potrebbe dipendere da un'eventuale cessione di Andrea Belotti, che non intende rinnovare il contratto in scadenza a giugno 2022)). Oltre al prezzo, il club tedesco dovrà però convincere il Milan sulla formula del trasferimento: i rossoneri, infatti, vorrebbero cedere la punta a titolo definitivo e non in prestito. I contatti proseguono e andranno avanti senza sosta nei prossimi giorni, con la speranza - di entrambe le società - di concludere positivamente l'affare.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli