Horner: "Il duello tra Leclerc e Verstappen è il futuro della F1"

Valentin Khorounzhiy
motorsport.com

Sia Max Verstappen che Charles Leclerc hanno impressionato nel corso di questa stagione e, nonostante non siano stati in grado di impedire a Lewis Hamilton di conquistare il suo sesto alloro iridato, hanno strappato un rinnovo pluriennale ai rispettivi team.

Il monegasco rimarrà legato alla Ferrari sino al 2024, mentre l’olandese ha recentemente prolungato la sua collaborazione con la Red Bull fino al 2023.

Anche se l’unione tra Mercedes ed Hamilton ha caratterizzato l’era ibrida della Formula 1, Christian Horner si è detto certo che quest’anno la massima categoria vedrà una lotta tra i tre top team grazie alla stabilità regolamentare.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Il team principal della Red Bull si è detto certo, inoltre, che la battaglia tra Leclerc e Verstappen diventerà un “classico” dei prossimi anni: “Ogni tanto arriva una ventata nuova, ed è questo il caso. Penso che sarà particolarmente eccitante vedere come si svolgerà il duello tra Max e Charles nei prossimi anni e come Lewis potrà confrontarsi con questi ragazzi”.

“Hamilton ha ancora molto da dare e credo che voglia misurarsi con questa nuova generazione di piloti che si sta facendo largo”.

“Credo che per la Formula 1 sia fantastico avere giovani piloti in lotta per la vittoria ed in grado di sfidare i piloti più esperti e smaliziati”.

Hamilton ha compiuto 35 anni e dovrebbe rinnovare il suo contratto con la Mercedes, specie dopo l’annuncio degli accordi pluriennali firmati da Leclerc con la Ferrari e da Verstappen con la Red Bull.

Il sei volte campione del mondo ha evidenziato spesso, nel corso del 2019, di non avere voglia di appendere il casco al chiodo: “Amo correre ed amo le sfide. Mi piace sapere che ci sono questi giovani piloti di talento che vogliono battermi e superarmi in astuzia. Sono in una competizione con dei ragazzi più furbi di me”.

“Non ho paura del momento in cui deciderò di ritirarmi. Sarà un giorno triste quando deciderò di smettere di correre e di fare qualcosa che ho amato per tutta la vita, ma per questo motivo mi sono creato degli interessi fuori dai circuiti”.

“Per esempio la modo. Ho trovato un altro business nel quale posso essere impegnato con successo per molto tempo. Al momento sta andando molto bene, anche se non so quanto durerà. Tuttavia ho anche altri interessi”.

La mia vita non si concluderà con il ritiro. Al momento mi sento ancora psicologicamente in grado di continuare e continuerò a correre più a lungo che posso”.

Il vincitore della gara Charles Leclerc, Ferrari, festeggia sul podio al GP d'Italia del 2019

Il vincitore della gara Charles Leclerc, Ferrari, festeggia sul podio al GP d'Italia del 2019 <span class="copyright">Simon Galloway / Motorsport Images</span>
Il vincitore della gara Charles Leclerc, Ferrari, festeggia sul podio al GP d'Italia del 2019 Simon Galloway / Motorsport Images

Simon Galloway / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90, al GP di Abu Dhabi del 2019

Charles Leclerc, Ferrari SF90, al GP di Abu Dhabi del 2019 <span class="copyright">Sam Bloxham / Motorsport Images</span>
Charles Leclerc, Ferrari SF90, al GP di Abu Dhabi del 2019 Sam Bloxham / Motorsport Images

Sam Bloxham / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90 <span class="copyright">Jerry Andre / Motorsport Images</span>
Charles Leclerc, Ferrari SF90 Jerry Andre / Motorsport Images

Jerry Andre / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90 <span class="copyright">Jerry Andre / Motorsport Images</span>
Charles Leclerc, Ferrari SF90 Jerry Andre / Motorsport Images

Jerry Andre / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90 <span class="copyright">Joe Portlock / Motorsport Images</span>
Charles Leclerc, Ferrari SF90 Joe Portlock / Motorsport Images

Joe Portlock / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15 <span class="copyright">Joe Portlock / Motorsport Images</span>
Max Verstappen, Red Bull Racing RB15 Joe Portlock / Motorsport Images

Joe Portlock / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15 <span class="copyright">Jerry Andre / Motorsport Images</span>
Max Verstappen, Red Bull Racing RB15 Jerry Andre / Motorsport Images

Jerry Andre / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15 <span class="copyright">Jerry Andre / Motorsport Images</span>
Max Verstappen, Red Bull Racing RB15 Jerry Andre / Motorsport Images

Jerry Andre / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15 <span class="copyright">Jerry Andre / Motorsport Images</span>
Max Verstappen, Red Bull Racing RB15 Jerry Andre / Motorsport Images

Jerry Andre / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15 <span class="copyright">Joe Portlock / Motorsport Images</span>
Max Verstappen, Red Bull Racing RB15 Joe Portlock / Motorsport Images

Joe Portlock / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari

Charles Leclerc, Ferrari <span class="copyright">Erik Junius</span>
Charles Leclerc, Ferrari Erik Junius

Erik Junius

Conferenza stampa: Max Verstappen, Red Bull Racing

Conferenza stampa: Max Verstappen, Red Bull Racing <span class="copyright">Erik Junius</span>
Conferenza stampa: Max Verstappen, Red Bull Racing Erik Junius

Erik Junius

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90 <span class="copyright">Erik Junius</span>
Charles Leclerc, Ferrari SF90 Erik Junius

Erik Junius

Charles Leclerc, Ferrari SF90, George Russell, Williams FW42

Charles Leclerc, Ferrari SF90, George Russell, Williams FW42 <span class="copyright">Erik Junius</span>
Charles Leclerc, Ferrari SF90, George Russell, Williams FW42 Erik Junius

Erik Junius

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15 <span class="copyright">Jerry Andre / Motorsport Images</span>
Max Verstappen, Red Bull Racing RB15 Jerry Andre / Motorsport Images

Jerry Andre / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15 <span class="copyright">Jerry Andre / Motorsport Images</span>
Max Verstappen, Red Bull Racing RB15 Jerry Andre / Motorsport Images

Jerry Andre / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90 <span class="copyright">Erik Junius</span>
Charles Leclerc, Ferrari SF90 Erik Junius

Erik Junius

Max Verstappen, Red Bull Racing, secondo classificato, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, primo classificato, and Charles Leclerc, Ferrari, terzo classificato, sul podio

Max Verstappen, Red Bull Racing, secondo classificato, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, primo classificato, and Charles Leclerc, Ferrari, terzo classificato, sul podio <span class="copyright">Steve Etherington / Motorsport Images</span>
Max Verstappen, Red Bull Racing, secondo classificato, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, primo classificato, and Charles Leclerc, Ferrari, terzo classificato, sul podio Steve Etherington / Motorsport Images

Steve Etherington / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, lotta con Charles Leclerc, Ferrari SF90

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, lotta con Charles Leclerc, Ferrari SF90 <span class="copyright">Joe Portlock / Motorsport Images</span>
Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, lotta con Charles Leclerc, Ferrari SF90 Joe Portlock / Motorsport Images

Joe Portlock / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90 <span class="copyright">Erik Junius</span>
Charles Leclerc, Ferrari SF90 Erik Junius

Erik Junius

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90 <span class="copyright">Joe Portlock / Motorsport Images</span>
Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90 Joe Portlock / Motorsport Images

Joe Portlock / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing, secondo classificato, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, primo classificato, e Charles Leclerc, Ferrari, terzo classificato, spruzza Champagne sul podio

Max Verstappen, Red Bull Racing, secondo classificato, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, primo classificato, e Charles Leclerc, Ferrari, terzo classificato, spruzza Champagne sul podio <span class="copyright">Joe Portlock / Motorsport Images</span>
Max Verstappen, Red Bull Racing, secondo classificato, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, primo classificato, e Charles Leclerc, Ferrari, terzo classificato, spruzza Champagne sul podio Joe Portlock / Motorsport Images

Joe Portlock / Motorsport Images

Potrebbe interessarti anche...