Hysaj gonfia il petto: "Juventus messa sotto dal Napoli, noi come pochi"

L'agente di Hysaj parla a 'Radio Kiss Kiss': "C’è stata una chiacchierata tra Juventus e Napoli ma il club azzurro ha subito frenato la cosa".

Pareggio (1-1) in campionato e vittoria (3-2) in Coppa Italia, peraltro inutile ai fini del passaggio del turno. Nel recente doppio confronto con la Juventus, non si può dire che il Napoli non abbia fatto bella figura. Ne è più che convinto anche Elseid Hysaj, ospite ai microfoni di 'Radio Kiss Kiss'.

"Soprattutto dopo aver visto la Juventus contro il Barcellona, i nostri risultati hanno acquisito grande valore. Credo che poche squadre riescano a mettere sotto una squadra di così alto livello come quella bianconera. Significa che stiamo lavorando bene e che in futuro potremo ambire a vertici sempre più alti".

Ripensando alla Champions e alla doppia sfida col Real Madrid, Hysaj è fiero di essere riuscito a fermare un certo Cristiano Ronaldo, ieri autore di una doppietta contro il Bayern Monaco: "Personalmente il fatto che non abbia segnato è un motivo di orgoglio. Ci resta la soddisfazione di aver tenuto testa per 50 minuti al San Paolo ad una squadra formidabile".

Il terzino destro del Napoli ne approfitta per esaltare il lavoro di Maurizio Sarri: "Sappiamo di essere cresciuti molto in questi due anni con lui. Siamo un gruppo forte ed unito, considero i miei compagni di squadra come dei fratelli. Stiamo percorrendo la strada giusta per arrivare al top".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità