Ibrahimovic al Milan, ha detto sì: tra oggi e domani gli ultimi dettagli

L'attaccante svedese giocherà nuovamente nel Milan: il tormentone del calciomercato invernale si concluderà a breve.
L'attaccante svedese giocherà nuovamente nel Milan: il tormentone del calciomercato invernale si concluderà a breve.

Il tormentone è veramente vicino alla chiusura. Mentre si avvicina Elneny, mentre si tratta Todibo e Piatek potrebbe partire, il Milan avrebbe ottenuto la risposta definitiva di Zlatan Ibrahimovic su un ritorno in rossonero durante questo inverno. Ora o mai più: sì. Lo svedese tornerà.

Secondo Sky Sport, infatti, Ibrahimovic ha dato una risposta positiva al Milan nella giornata odierna: i rossoneri pronti, ma non c'è ancora nessun arrivo dello svedese programmato, visto che il 38enne e il suo vecchio club stanno limando ancora gli ultimi dettagli.

Le ultime indiscrezioni darebbero Ibrahimovic a Milanello già lunedì 30, così da cominciare la sua avventura in rossonero, preparando la prima gara del 2020 prevista il 6 gennaio contro la Sampdoria, squadra a cui lo svedese ha segnato sei goal in sei gare ufficiali.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Per Ibrahimovic il ritorno al Milan arriverebbe un decennio dopo il primo approdo in rossonero: per l'ex PSG due stagioni con Allegri e uno Scudetto vinto, l'ultimo pre-dominio assoluto della Juventus. Da lì grandi delusioni per la società lombarda, decisa a rimontare in campionato proprio con lo svedese.

L'ipotesi Napoli è sfumata da tempo, così come un approdo in un altro campionato top d'Europa. La sensazione è che fosse saltato il passaggio di Ibrahimovic al Milan, allora il classe 1981 potrebbe realmente appendere gli scarpini al chiodo dopo una carriera da fuoriclasse.

Per Ibrahimovic contratto di sei mesi fino a giugno 2020, rinnovabile a determinate condizioni a cui il Milan e l'attaccante 38enne stanno lavorando in queste ore: di base a seconda delle reti segnate, necessarie per andare in Europa. Annuncio rossonero sempre più vicino: Pioli lo allenerà quasi un decennio dopo il loro ultimo incontro. Due pareggi tra Bologna e Milan nel 2011/2012. Due goal di Ibracadabra.

Potrebbe interessarti anche...