Ibrahimovic chiarisce: "Sono venuto allo United anche senza Champions"

Il Manchester United di Mourinho e Ibrahimovic vola in casa dell'Anderlecht per giocarsi l'andata dei quarti di UEL. Analisi, quote e pronostico

Il futuro di Zlatan Ibrahimovic, il cui contratto con il Manchester United scadrà il prossimo 30 giugno, resta un rebus. E anche durante l'intervista rilasciata a 'Times of India' lo svedese ha preferito non sbilanciarsi.

Ibrahimovic però chiarisce che la sua scelta non sarà condizionata dalla mancata qualificazione in Champions League: "Sono venuto al Manchester United sapendo che non l'avrei giocata, non ha niente a che fare con quello".

Tuttavia lo svedese non esclude neppure l'addio: "Vediamo cosa succede. Probabilmente ho solo due, tre anni davanti quindi tutto dipenderà da quello che voglio e da quello che vuole il club".

Chissà che intanto quest'anno Ibrahimovic non possa aggiungere al suo palmares l'Europa League: "La gente dice che sono difficile da gestire ma ho vinto qualcosa ovunque sia andato. Se sto facendo bene? Credo di sì ma alcune persone non lo accetteranno mai perchè non lo faccio a casa loro". Il solito Zlatan, insomma.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità