Ibrahimovic, incappucciata e abbattuta la sua statua

Ibrahimovic, incappucciata e abbattuta la sua statua
Ibrahimovic, incappucciata e abbattuta la sua statua

Ancora vandali in azione a Malmoe, nel sud della Svezia, contro la statua di Zlatan Ibrahimovic. Questa volta l'effigie metallica del campione svedese, nato proprio a Malmoe, posta davanti allo stadio è stata letteralmente abbattuta: lo ha annunciato la polizia locale.

SFOGLIA LA GALLERY - Ibra rossonero, i migliori meme

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

VIDEO - Le 5 frasi celebri di Ibra

A provocare l'ira dei tifosi svedesi nei confronti dell'ex idolo, sin dallo scorso novembre, era stato l'annuncio che il giocatore aveva acquistato alcune quote societarie di un club rivale di Stoccolma. A ottobre la statua era stata collocata nella zona antistante lo stadio di Malmoe ma poche settimane dopo erano cominciati diversi sfregi, fino al gesto di questa notte: ignoti hanno segato le gambe e la statuta si è accasciata sulla recinzione.

"Una denuncia contro ignoti per vandalismi è stata formalizzata", ha riferito la polizia. "E' un comportamento indegno", ha commentato l'assessore allo sport, Frida Trollmyr, annunciando che la municipalita' discutera' a febbraio il da farsi con la statua, e tra le ipotesi c'e' anche quella di rimuoverla.

VIDEO - Milan, bagno di folla per Ibrahimovic

Intanto, Zlatan Ibrahimovic figura tra i 23 convocati di Stefano Pioli per la sfida dell'Epifania. Contro la Sampdoria ci sarà, quindi, il secondo debutto dello svedese al Milan, da stabilire solo se titolare oppure a partita in corso. Pioli con i convocati regala anche indizi di mercato: assenti Biglia e Duarte per infortunio, mancano dalla lista anche Rodriguez e Borini, in odore di cessione. Rebic non e' al meglio fisicamente, ma resta in uscita.

Potrebbe interessarti anche...