Icardi al PSG, Cosentino intermediario: agente di Maxi Lopez, squalificato per 4 anni

Goal.com
L'operazione che ha portato Icardi al PSG è stata gestita anche da Pablo Cosentino, già noto per lo scandalo scommesse che travolse il Catania.
L'operazione che ha portato Icardi al PSG è stata gestita anche da Pablo Cosentino, già noto per lo scandalo scommesse che travolse il Catania.

Già da un po' di giorni Mauro Icardi è un nuovo attaccante del PSG: l'argentino si è convinto ad accettare la destinazione francese proprio sul gong, rinunciando all'idea di rimanere a tutti i costi all'Inter dove era ormai diventato un peso.

Con DAZN segui la Ligue 1 IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Un ruolo chiave nell'operazione lo ha avuto l'intermediario Pablo Cosentino: il suo nome non vi suonerà nuovo, visto che è reduce da una squalifica di quattro anni scontata per lo scandalo del calcio scommesse che provocò la retrocessione del Catania (di cui fu vicepresidente e amministratore delegato) nell'allora denominata Lega Pro nel 2015.

L'imprenditore originario di Buenos Aires finì addirittura agli arresti domiciliari durante l'esperienza etnea, macchiando gravemente una carriera dirigenziale in rampa di lancio. Rieccolo ora in compagnia di Icardi e del collega Gabriele Giuffrida a Parigi, quando è stata sancita l'ufficialità del trasferimento del bomber argentino alla corte di Thomas Tuchel.

Cosentino è stato per anni anche il procuratore di Maxi Lopez, nemico storico di Icardi, e quindi può vantare ottimi rapporti con l'ex moglie Wanda Nara. Intrecci che solo il mercato sa regalare.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...