Icardi al PSG, riunione nella notte: l'Inter tratta per il prestito con diritto di riscatto

Goal.com

Ultimo giorno di calciomercato targato Mauro Icardi. Dopo due mesi di immobilismo, l'Inter può finalmente trattare la cessione dell'attaccante argentino grazie alla sua apertura al Paris Saint-Germain. Ma forse non c'è solo il club francese sulle tracce del giocatore nerazzurro, visto che Wanda Nara ammette la presenza di una seconda squadra...

Andiamo con ordine. Nella tarda serata di domenica, presente come sempre al programma 'Tiki Taka' di Italia Uno, Wanda Nara rilascia dichiarazioni di apertura riguardo ad una cessione di suo marito. Senza fare i nomi delle squadre, ovviamente.

"Lavorerò fino alla fine della sessione di calciomercato. Ora vado via per lavorare, infatti. Ci sono un paio di squadre, c'è la speranza. Il Boca Juniors è complicato, il suo futuro per ora è in Europa. Il Napoli? La speranza è l'ultima a morire".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Per poter lasciare l'Inter in prestito, e questa sembra l'unica formula percorribile nelle ultime ore di calciomercato, Mauro Icardi dovrà prima rinnovare il contratto con l'Inter per un altro anno. Wanda Nara sta trattando infatti proprio il rinnovo in queste ore e fa una carezza anche alla dirigenza nerazzurra.

"La causa contro l'Inter? In caso di partenza cadrà. Ho un ottimo rapporto con la società".

Dopo la trasmissione, quindi, Wanda Nara è andata a trattare la cessione del suo assistito. Secondo 'Sky Sport' c'è stata una lunga riunione nella notte, con protagonisti anche gli intermediari che stanno trattando la cessione al PSG. L'Inter però lavora soltanto alla formula del prestito con diritto di riscatto, non al solo prestito secco.

Sono ore caldissime: Wanda Nara sta concordando il rinnovo contrattuale con l'Inter e, nel mentre, i termini dell'accordo con il Paris Saint-Germain o più in generale della sua cessione. E' impossibile infatti a questo punto escludere anche altre ipotesi a sorpresa, come potrebbero essere squadre come Napoli e le spagnole Valencia e Atletico Madrid.

Potrebbe interessarti anche...