Icardi padrone del proprio destino: una clausola potrebbe fargli lasciare il PSG

Mauro Icardi, dopo l'esordio dal 1' contro il Real Madrid, non sarà arruolabile per Lione-PSG a causa di problemi muscolari.
Mauro Icardi, dopo l'esordio dal 1' contro il Real Madrid, non sarà arruolabile per Lione-PSG a causa di problemi muscolari.

Quella che ha portato Mauro Icardi al PSG è stata certamente una delle operazioni più importanti dell’ultima sessione di calciomercato. Dopo aver vissuto un’estate da separato in casa all’Inter, l’attaccante argentino solo nelle battute finali ha trovato la squadra giusta dalla quale ripartire.

Con DAZN segui la Ligue 1 IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Dopo una lunga fase di riflessione, l’ex capitano nerazzurro è approdato a Parigi con la formula del prestito con diritto di riscatto e se il presente dice che sarà uno dei grandi protagonisti della Ligue 1 e della Champions League, il futuro è ancora tutto da scrivere.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Come riportato dal Corriere dello Sport infatti, il PSG potrebbe far valere al termine della stagione l’opzione che gli consentirebbe di trattenere l’argentino a fronte di un esborso da 70 milioni di euro, in realtà però l’ultima parola spetterà solamente al giocatore.

Nel contratto che lega Icardi al club transalpino è stata infatti inserita una clausola che gli consentirà di decidere se restare o meno. Qualora quindi il PSG volesse riscattarlo, ma l’attaccante decidesse di interrompere il rapporto, la separazione sarebbe inevitabile.

Icardi è quindi padrone del suo destino e solo i prossimi mesi diranno se la sua carriera proseguirà in Francia o se ci sarà un clamoroso ritorno a Milano che potrebbe poi aprire a numerosi altri scenari.

Potrebbe interessarti anche...