IGTC: Kyalami può essere spostata per non coincidere con Macao

Francesco Corghi
motorsport.com

L'Intercontinental GT Challenge sta pensando di spostare di una settimana la 9h di Kyalami, che sarà la gara di chiusura della stagione 2020.

Per una volta non si tratta di un intervento dovuto alla pandemia di Coronavirus, ma ad una scelta puramente strategica in termini di concomitanze.

Il weekend del 20-22 novembre, infatti, è fissato il Gran Premio di Macao nel quale probabilmente in pista scenderanno anche le vetture GT per la celebre FIA World Cup. Questo comporterà che alcuni piloti e team che corrono anche nella serie promossa da SRO non possano recarsi in Sudafrica, indi per cui si è trovata una soluzione con il posticipo di una settimana.

“Non posso ignorare Macao, ovviamente - ha spiegato Stéphane Ratel, AD di SRO, ai francesi di endurance-info - Si tratta della più importante gara GT che abbiamo in Asia, oltre alla nostra di Suzuka, per cui abbiamo pensato di posticipare il finale dell'Intercontinental GT Challenge di una settimana per non avere concomitanze".

Al netto dei problemi legati alla diffusione del famigerato Covid-19, il prossimo round del campionato endurance GT si svolgerà a Spa-Francorchamps per la 24h del 24-26 luglio, seguita dalla 10h Suzuka il 21-23 agosto e dalla 8h di Indianapolis il 2-4 ottobre, prima di Kyalami appunto.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...