Il Barça non può tesserare Lewandowski e gli altri acquisti: chiesto un nuovo taglio d'ingaggio a Busquets e Piqué

Il Barcellona continua a muoversi sul mercato ed è la squadra europea ad aver speso di più, per il momento nella finestra estiva. Tanti colpi piazzati, dai parametri zero Christensen e Kessie ai grandi acquisti Lewandowski, Koundé e Raphinha, passando per i rinnovi di Dembélé e Sergi Roberto. Eppure nessuno di questi è ancora stato iscritto alle liste per il campionato. Il nodo è sempre lo stesso, i limiti imposti dal Fair Play Finanziario della Liga. Un problema che la recente vendita del 25% dei diritti tv a Sixth Street e la vendita del 24,5% di Barça Studios a Socios.com sembrava aver risolto. Non è così, e ora Joan Laporta prova a correre ai ripari.

VIDEO - La Juve a Villar Perosa per il tradizionale appuntamento

'CUARTA PALANCA' - La prima mossa, rivela TV3, sarebbe un altro intervento relativo a Barça Studios. La dirigenza blaugrana avrebbe infatti dato il via libera alla vendita di un ulteriore 25% di Barça Studios per 100 milioni di euro, in un'operazione identica a quella della scorsa settimana. Tre offerte sul tavolo: una di Socios.som, un'altra dell'azienda israeliana Ownix e una terza di cui non viene svelato il nome. Così facendo, il Barcellona potrebbe aiutare a risolvere il problema tesseramenti e aprire la porta a nuovi innesti, con Azpilicueta e Marcos Alonso come priorità di Xavi e Bernardo Silva come sogno.

ALTRO TAGLIO - L'altra strada riguarda un nuovo taglio agli ingaggi. Questo può arrivare grazie a qualche partenza illustre, Memphis Depay e Pierre-Emerick Aubameyang sono i principali indiziati mentre è ancora incerto il futuro Frenkie de Jong, ma non solo: può arrivare una nuova riduzione salariale per i veterani. La notizia lanciata nella notte da Gerard Romero ha trovato conferma in Mundo Deportivo: al rientro dalla tournée negli USA, il Barça ha incontrato Sergio Busquets e Gerard Piqué, sul tavolo è stata prospettata la possibilità di un nuovo taglio per favorire l'iscrizione dei nuovi acquisti; senza questo taglio, si legge, i blaugrana avrebbero seri problemi nell'impresa. Tanti acquisti, ma nessuno tesserato: i guai per il Barcellona non sono finiti.

VIDEO - Il commovente saluto di Mertens a Napoli

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli