Il Bayern lancia la sfida al Real, Ancelotti annuncia: "Lewandowski ci sarà"

Carlo Ancelotti parla alla vigilia della sfida di Champions League tra Real Madrid e Bayern: "Dovremo essere perfetti".

E’ una vigilia di straordinaria importanza quella che si sta vivendo in casa Bayern. Martedì sera infatti, la compagine campione di Germania, affronterà al Bernabeu il Real Madrid in un match valido per il ritorno dei quarti di finale di Champions League.

I bavaresi, partiranno da una situazione di svantaggio visto che all’Allianz Arena sono stati battuti per 2-1, lo sa bene anche Carlo Ancelotti che, nella conferenza stampa di presentazione della sfida, ha spiegato: “Sappiamo bene che il risultato della partita di andata rende tutto chiaramente più complicato. Dovremo giocare una grande partita per passare il turno”.

Nel match d’andata al Bayern non bastò essere passato in vantaggio grazie ad una rete di Vidal: “Giocammo ottimamente per 60’, ma dovevamo farlo per 90’. Adesso avremo bisogno di una partita perfetta. Sappiamo che abbiamo meno possibilità di farcela, ma comunque qualche possibilità c’è”.

Il tecnico italiano recupererà un giocatore fondamentale: “Lewandowski sta bene, si è allenato con il resto del gruppo. E’ un giocatore molto importante, avere lui ci dà molta fiducia. Boateng ed Hummels? Credo che possano giocare tutti e due, però vedremo”.

Per Ancelotti si tratterà di una partita da grande ex: “Non so come mi accoglierà il Bernabeu. Sono stato due anni al Real e conservo ricordi indimenticabili”.

 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità