Il Cagliari regala la passerella a Colombo: 41 anni, è il quarto più vecchio di sempre

Dopo aver annunciato il suo addio al calcio giocato, il portiere del Cagliari, Roberto Colombo, è stato sottoposto ad intervento chirurgico.

A Cagliari si fonde esperienza e gioventù. Dopo lo storico goal del nordcoreano Han contro il Torino, nel match, stavolta vinto, contro il Chievo, è andato in scena un altro record, stavolta per nulla giovanile. Dal 18enne attaccante asiatico al 41enne estremo difensore: in campo, per un minuto, Roberto Colombo.

Colombo, classe 1975, ha infatti fatto il suo esordio con la maglia del Cagliari in Serie A, diventando il giocatore più vecchio di questo campionato, di fatto il quarto nella storia del campionato italiano. Davanti a lui solo Ballotta, primatista difficilmente superabile con i suoi 44 anni e 38 giorni, Antonioli e Fontana.

Forte del 4-0 contro il Chievo, al minuto 91 Rastelli non ha avuto dubbi: dentro Colombo per Rafael, standing ovation del Sant'Elia e qualche secondo in campo per lui, a 41 anni e sette mesi. Un ingresso in campo che porta l'ex Milan, Napoli e San Marino a superare niente meno che Zoff.

Addio al calcio di un grande Uomo, che carriera!" ha scritto su Twitter il presidente del Cagliari, Giulini, che nel 2015 ha voluto fortemente Colombo come terzo portiere d'esperienza. "Superato pure Zoff, massimo rispetto". Prima della presenza al Sant'Elia, dall'estate 2010, di fatto, l'estremo difensore lombardo aveva giocato solo una gara, nel Napoli 2013/2014.

Nel lontano 1994 Colombo ha fatto parte delle giovanili del Milan, prima di essere venduto nelle categorie inferiori, dove ha difeso la porta di Fiorenzuola, San Marino, Solbiatese, Padova e Valdagno. In Serie B esordio con la squadra della sua città, il Monza, nel 1998/1999, mentre l'esordio nella massima serie è avvenuto solamente nel 2008/2009, col Bologna.

Da lì Triestina e dunque il già citato Napoli, con il quale è riuscito a scendere in campo in una sola occasione. Stesso destino con la casacca del Cagliari: grande soddisfazione per Colombo, che appende i guanti al chiodo dopo una carriera particolare, fatta di esordi tardivi ma comunque emozionanti.

“Sono felicissimo per il suo esordio" ha evidenziato Rastelli a fine gara. "La squadra ha dato tutto anche per lui, volevamo che chiudesse così la sua carriera, con una bellissima cornice di pubblico e un bel 4-0 a favore del Cagliari”. Detto, fatto.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità