Il caso Superlega non si spegne: procedimento disciplinare della UEFA contro Juve, Real e Barcellona

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Emergono nuovi sviluppi in quella che si sta rivelando una telenovela senza fine, relativa alla Superlega e alle reazioni della UEFA nei confronti di quei club che ancora non si sono tirati ufficialmente fuori dalla competizione che, nei piani degli ideatori, avrebbe dovuto rivoluzionare il mondo del calcio europeo nei prossimi anni.

Perez e Agnelli | GERARD JULIEN/Getty Images
Perez e Agnelli | GERARD JULIEN/Getty Images

Gli occhi della UEFA sono da tempo puntati su Juventus, Real Madrid e Barcellona e ora arriva una nota in merito agli stessi club e alle possibili violazioni da questi compiute entrando a far parte della Superlega senza poi uscirne. Questo il comunicato della UEFA in attesa delle sanzioni che, dunque, a questo punto sembrano almeno verosimili:

"A seguito di un'indagine condotta dagli ispettori etici e disciplinari della Uefa in relazione al cosiddetto progetto 'Superlega', è stato avviato un procedimento disciplinare contro Real Madrid, Barcellona e Juventus per una potenziale violazione del quadro giuridico della Uefa. Ulteriori informazioni saranno rese disponibili a tempo debito".

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli