Il Chelsea inizia da Real, le Merengues si accontentano: Benzema risponde a Pulisic, 1-1

Matteo Baldini
·2 minuto per la lettura

Lo stadio Alfredo Di Stefano ospita la prima semifinale di andata di Champions League, tra Real Madrid e Chelsea: difesa a tre sia per Zidane che per Tuchel, 3-5-2 per le Merengues e 3-4-3 per i Blues.

Blues in vantaggio | Quality Sport Images/Getty Images
Blues in vantaggio | Quality Sport Images/Getty Images

Ritmi subito sostenuti e Chelsea che prende in mano il palino del gioco, col Real più guardingo. L'atteggiamento iniziale paga: i Blues sfiorano il vantaggio con Werner, Courtois salva, e poi riescono a segnare l'1-0 con Pulisic, abile a sfruttare un pallone in profondità di Rudiger e a saltare il portiere belga in dribbling. Il Chelsea domina il gioco e la reazione del Real non è immediata, dopo il gol preso: il primo a provarci è Benzema: tiro a incrociare che termina di poco sul fondo. Non appena gli uomini di Zidane spingono, però, arriva il gol ed è proprio Benzema a trovarlo: gran conclusione in girata dopo essersi sistemato il pallone di testa. Gli uomini di Tuchel non attaccano più col ritmo forsennato dell'inizio, si rendono comunque pericolosi con Werner ma il tedesco non trova lo specchio.

Benzema e Modric | Soccrates Images/Getty Images
Benzema e Modric | Soccrates Images/Getty Images

Si va al riposo sull'1-1, l'avvio di ripresa è opposto rispetto a quello del primo tempo: fasi di studio ed equilibrio, senza occasioni nitide e accelerazioni da una parte e dall'altra. Zidane si gioca la carta Hazard per dare imprevedibilità in avanti, puntando sull'ex eccellente. Dall'altra parte cambi più numerosi: dentro Ziyech, Havertz e James. I cambi non modificano radicalmente la situazione, il Real non sembra voler spingere più di tanto a caccia del vantaggio e i nuovi entrati dei Blues si vedono a sprazzi: l'impressione è che gli uomini di Zidane, in una serata difficile, non disdegnino l'1-1 e non si dannino l'anima per cambiare le cose. Solo negli ultimissimi minuti il Real dà qualcosa in più, Kroos ci prova da lontano ma il Chelsea si salva in corner. Sugli sviluppi dell'angolo Varane ha una grande occasione, pallone fuori di poco: è l'ultima emozione di una sfida ben giocata dal Chelsea e gestita dal Real senza troppi affanni e senza l'assillo di buttarsi in avanti.

Segui 90min su Instagram.