Vincenzo Nibali prova a farsi coraggio

Sportal.it

Con la fine anticipata della Parigi-Nizza, vinta da Maximilian Schachmann della Bora-Hansgrohe, cala momentaneamente il sipario sul calendario del ciclismo internazionale, in attesa di capire come si evolverà l'allerta Coronavirus e quali decisioni saranno prese sulle prossime corse.

A tal proposito, Vincenzo Nibali, che ha chiuso la classica francese al quarto posto, ha dichiarato: "Credo sia giusto fermarsi e affrontare l'emergenza. In questo momento sto tornando a casa, dove mi aspetta la mia famiglia. Questa è la cosa che piu' mi interessa. Per parlare di sport ci sarà tempo, ora siamo responsabili e sforziamoci a pensare che tutto andrà bene".

Nibali ha anche speso qualche parola per commentare il risultato sportivo: "Se guardo al solo aspetto sportivo, sono contento della mia Parigi-Nizza e del feeling con i compagni della Trek-Segafredo. Ho dimostrato di star bene e la voglia di attaccare non è mancata. Ma non posso ignorare tutto quello che sta succedendo in Italia, in Europa e nel mondo. Credo sia giusto fermarsi e affrontare l'emergenza".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...