Il Como è salvo: è ufficiale, il club lariano riparte da Lady Essien

I versamenti della moglie di Essien per l'iscrizione alla prossima Lega Pro del Como non sono arrivati. E mancano anche i bonifici per gli stipendi.

Doveva essere una giornata decisiva per il futuro del Como e lo è stata. Dopo tre aste andate deserte, si è svolta la quarta che di fatto ha regalato una nuova proprietà allo storico club lariano.

Come già noto da qualche ora infatti, era stata consegnata una busta contenente un’offerta che è stata giudicata congrua dal giudice e dal curatore fallimentare.

Ad aggiudicarsi l’asta, come si mormorava da qualche giorno, è stata Akosua Puni, ovvero la moglie dell’ex centrocampista di Chelsea, Milan e Real Madrid, Michael Essien.

A confermare il buon esito dell’operazione, è stato un comunicato ufficiale: “Il Calcio Como è lieto di annunciare che il club ha una nuova società. Siamo lieti di annunciare alla città di Como che Akosua Puni, la signora Essien, è la nuova proprietaria dell'Fc Como Srl. Saremo presto in città per presentarci. Siamo onorati di essere qui e di entrare in un club con oltre 100 anni di storia. Grazie al curatore Di Michele per il grande lavoro fatto. Gli impegni sono quelli di far crescere prima squadra e settore giovanile. Creeremo le condizioni per portare il Como in serie B al più presto e valorizzare i nostri talenti".

Il Como, che nella sua storia ha giocato quattordici campionati di Serie A, attualmente milita in Lega Pro ed è settimo nel Girone A.

 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità