Il Comune di Milano concede la proroga a Milan e Inter per il nuovo stadio San Siro

Niccolò Mariotto
·1 minuto per la lettura

Il Comune di Milano ha accolto favorevolmente le richieste di Inter e Milan e ha concesso una proroga ai due club per la consegna della documentazione integrativa che l'esecutivo meneghino ha richiesto alcune settimane fa per la realizzazione del nuovo stadio San Siro.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Come riportato da Calcio & Finanza, il termine inizialmente fissato il 5 maggio è stato spostato più in là nel tempo per consentire a Milan e Inter di reperire tutte le attestazioni necessarie e completare gli atti e le autocertificazioni già forniti nei mesi scorsi.


Sempre riguardo il tema stadio, il sindaco milanese Beppe Sala ha rilasciato alcune dichiarazioni a margine di un evento: "Il dialogo è sempre necessario al di là di qualche tensione. Quindi sono a disposizione delle società per tutti i dubbi che ci possono essere e confermare il nostro percorso. Se si trattasse solo di stadio potrebbero cominciare già domani perché è un tema loro. Ma se invece il tema è la riqualificazione di un’area più ampia diventa anche un tema del Comune e voglio solo garanzia di tenuta nel tempo".

Segui 90min su Instagram.