Il consiglio del Cholo, l'esultanza alla LeBron e il paragone con Haaland: l'Udinese si gode 'l'interista' Beto

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·2 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

La rivelazione della prima parte di stagione in Serie A. Norberto Bercique Gomes Betuncal, più semplicemente Beto, sta conquistando Udine e l'Udinese a suon di gol: ben 6 quelli realizzati fino ad ora per il centravanti classe 1998 di Lisbona, portoghese di cittandinanza guineense. Eppure nessuno se lo aspettava, quando dopo un abile lavoro di scouting Pierpaolo Marino nell'ultimo giorno dello scorso mercato lo strappa al Portimonense, club della Primeira Liga, in prestito con obbligo di riscatto a 6,5 milioni di euro: si pensava al solito colpo da ultimo minuto, per un Carneade che arrivava in Serie A senza particolari referenze.

DA AMOROSO A SANCHEZ, LE PALLINE DA TENNIS E IL PARAGONE CON HAALAND - I friulani però negli anni hanno abituato il calcio italiano ad estrarre dal cilindro numerosi conigli, da Marcio Amoroso ad Alexis Sanchez: cresciuto nel settore giovanile del Uniao recreativa e desportiva de Tires, da ragazzino giocava in una squadra di quartiere di Lisbona, dove diversi allenatori si accorgono nel suo talento. Per potenziare le proprie caratteristiche tecniche, si allena con le palline da tennis, migliorando coordinazione e senso del gol. L’esplosione nella stagione 2018-19, per il 23enne centravanti dal gran fisico e dalla velocità non indifferente, con l’Olimpico do Montijo, nel quale mette a segno 21 gol in 33 presenze, nel campionato di terza divisione portoghese. Visti i numeri nelle giovanili, si sprecano i paragoni, tra cui quello con Erling Braut Haaland, protagonista nel Nord Europa e più giovane di due anni.

L'ESULTANZA ALLA LEBRON,E IL LEGAME COL 'CHOLO' SIMEONE - Il Portimonense lo acquista a titolo definitivo: primo anno con l’Under 23 e 13 gol in 22 gare, poi in prima squadra nella stagione successiva con 11 centri in 30 presenze. Sempre con quell'esultanza alla LeBron James, stella dei Los Angeles Lakers, noto anche per il suo "The Silencer", che perà non mette sempre in scena: "Quando giochiamo contro una squadra più grande no, io faccio l’esultanza quando so che andiamo a vincere. Non quando è in dubbio il risultato". Il nome di Beto è legato a stretto giro anche a quello di Diego Pablo Simeone: il Cholo, tecnico dell’Atletico Madrid, lo aveva consigliato proprio all'Udinese, nell'ambito dell'affare De Paul, per sostituire l'argentino, seppur in un ruolo differente.

I 33 KM/H, II MODELLI E L'AFFARE PORTIMONENSE - Dopo un'ottima prima parte di stagione, ieri l'expoit, con la doppietta alla Lazio. Nel secondo gol, Beto tocca i 33 km/h di velocità, seminando Lazzari, ma non si scompone: "Solo 33 km/h? Sono troppo lento, non sapevo. Che bel gol, questo un gol alla Beto. Ed esultanza top. Sono un giocatore completo, ma anche incompleto. Ho velocità, forza, tecnica ma un po', un po', un po'. Io voglio imparare da tutti i grandi attaccanti: Eto'o, Adriano, Lukaku, il Fenomeno, tutti". La caratteristica comune? Tutti ex Inter. Figlio di genitori della Guinea Bissau, ex colonia lusitana, se Beto giocherà il 50% delle partite ci sarà un ulteriore bonus di tre milioni di euro per il Portimonense, che avrà diritto anche al 50% della sua eventuale e futura cessione da parte dell’Udinese ad altre squadre.

GOTTI LO INCENSA, IL FUTURO... - Le parole di Gotti in merito sono esplicativi: "I suoi margini sono notevolissimi. Non bisogna aver fretta con lui. Tutti intuiamo che ha grossi margini di miglioramento, senza fretta e lavorando quotidianamente con un'umiltà che andrebbe fatta vedere ai bambini del settore giovanile. Penso che abbia delle prospettive importanti". Ora Beto vuole prendersi il Friuli, poi il futuro in un grande club...​

@AleDigio89

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli