Il CT del Portogallo su Ronaldo: "Gol-fantasma? Il suo non è stato un bel gesto ma resta capitano"

Niccolò Mariotto
·1 minuto per la lettura

Caso rientrato, sempre che di caso si sia trattato. Fernando Santos, CT del Portogallo, alla vigilia del match di domani con il Lussemburgo ha parlato in conferenza stampa tornando anche sul gol-fantasma di Cristiano Ronaldo contro la Serbia e sulla dura reazione dell'attaccante della Juve.

Fernando Santos | PEDJA MILOSAVLJEVIC/Getty Images
Fernando Santos | PEDJA MILOSAVLJEVIC/Getty Images

A seguito del gol non convalidato, CR7 ha reagito piuttosto animatamente e per la rabbia ha lasciato il campo e lanciato a terra la fascia di capitano del Portogallo. Proprio quest'ultimo gesto ha scatenato non poche polemiche nel paese iberico tanto che si vociferava addirittura della possibilità di vedere il fuoriclasse perdere la suddetta fascia. Tutto ciò tuttavia non avverrà.

Cristiano Ronaldo | Soccrates Images/Getty Images
Cristiano Ronaldo | Soccrates Images/Getty Images

"È stato solo un momento di grande frustrazione. Cristiano resta il capitano, è un esempio nazionale, lo dicono tutti i giocatori. È un esempio sociale, per il lavoro, gli allenamenti, per tutto. Se avesse offeso l'allenatore, i compagni o la federazione ci avremmo pensato ma non è successo niente di tutto ciò", queste le parole di Fernando Santos.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.