Il ct della Nazionale italiana Conor O'Shea si è dimesso

Adx

Roma, 16 nov. (askanews) - Il ct della Nazionale di rugby Conor O'Shea si è dimesso dall'incarico che ricopriva dal marzo del 2016. Lascia in anticipo rispetto alla scadenza del suo contratto, che era il 31 maggio del prossimo anno. Ne ha dato notizia il presidente della Fir Alfredo Gavazzi durante il consiglio federale che si è svolto oggi a L'Aquila. "Siamo rattristati dalla decisione di Conor di non concludere il percorso così come contrattualmente previsto - è il commento di Gavazzi -. Lo ringraziamo per l'impegno e la passione con cui ha ricoperto in proprio ruolo in questi anni e gli auguriamo i migliori successi professionali negli incarichi che andrà a ricoprire".

"Ho amato ogni minuto passato in Italia - sono invece le parole di O'Shea - e credo davvero in quello che abbiamo fatto e in quanto potrà essere raggiunto negli anni a venire. Abbiamo avviato un processo e generato una nuova speranza, ma credo anche che la fine della Coppa del Mondo rappresenti il momento migliore per tutti per fare i cambiamenti in vista del nuovo ciclo. Ho costruito amicizie e fatto esperienze che non dimenticherò mai"

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...