Il ct Mancini augura buon lavoro al “capitano d’Italia” Mario Draghi

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 26 lug. (askanews) - Si è svolta l'assemblea pubblica Re Mind con il meeting "Campioni di Italia - le Buone Pratiche del Pubblico e del Privato", organizzato e promosso proprio sulla scia della vittoria ai campionati europei, ed evento salutato dalle principali istituzioni del Paese e dal Presidente del Consiglio Mario Draghi.I lavori della giornata sono stati aperti dal presidente di Re Mind Paolo Crisafi, insieme al commissario tecnico della nazionale italiana di calcio Roberto Mancini, nella convinzione che, uniti come in una squadra sportiva, è possibile - in sicurezza - far ripartire l'Italia nei vari settori economici e sociali, con particolare riguardo alla cultura, al turismo, all'immobiliare e alle infrastrutture.

"Nel salutare tutti voi - ha detto Mancini - volevo solo ricordare che anche se stiamo attraversando un momento difficile, è fondamentale credere di potercela fare. La nostra nazionale di calcio può in tal senso essere presa ad esempio per quello che ha fatto, dimostrando come con una forte passione, con una comunione di intenti e con una grande volontà di riuscire si possa arrivare alla meta. Queste sono le qualità che ci hanno permesso di conquistare un trofeo tanto ambito, e ciò è stato possibile grazie ai ragazzi che sono stati straordinari in tutto. Quindi ringrazio Re Mind per questa opportunità di confronto e mando un augurio di buon lavoro a Mario Draghi, capitano di questa squadra per l'Italia, fiducioso che uscirà vittorioso in questo percorso di ripresa per il Paese e sempre forza Italia!"

Ha poi commentato Paolo Crisafi, presidente Re Mind: "Stiamo finalmente uscendo da una delle più grandi crisi degli ultimi anni, una crisi che ha pesantemente condizionato ogni aspetto della nostra vita e che ci ha portato davanti a un'emergenza sanitaria, economica e civile senza precedenti. In questo senso, come Re Mind, il nostro impegno è stato quello di dare voce e far risaltare le Buone Pratiche nazionali e internazionali, portando come esempio e modello tutti coloro che mettono anima e corpo in quello che fanno, e che contribuiscono in modo efficace alla ripresa e al rilancio del nostro Paese. In tal ottica, tanto in ambito pubblico, quanto in quello privato, continueremo a lavorare incessantemente per dare vita a progetti e iniziative condivisi, al fine di creare occasioni di crescita e di sviluppo, attirando investimenti e utilizzando nel miglior modo possibile i fondi nazionali ed europei messi a disposizione dai decisori".

"Tutto ciò - ha concluso Crisafi - con la certezza che il grande patrimonio e le grandi ricchezze del nostro Paese, se indirizzati lungo valide linee di efficacia ed efficienza gestionale, porteranno a una rinascita in particolare, sociale, economica, culturale, turistica, infrastrutturale e immobiliare".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli