Il derby è vinto, Biglia chiede la maglia a Totti: "Da uomo a uomo, un regalo grandissimo"

Dopo la simulazione che ha procurato il rigore nel derby, Kevin Strootman sarà probabilmente sanzionato tramite la prova tv. Rischia anche De Rossi.

La Lazio vince il derby contro la Roma e in mezzo al campo si staglia Lucas Biglia, protagonista di una straordinaria prestazione, certificata anche da statistiche 'monstre': l'argentino è stato il giocatore del match che ha recuperato piú palloni (12), ha effettuato piú contrasti (8) e intercettato piú palloni (6).

Dopo aver stravinto la sfida coi 'dirimpettai' Strootman e De Rossi, a fine partita Biglia si è reso autore di un gesto da vero sportivo e dichiarazioni non da meno: "Ho chiesto la maglia a Totti, da uomo a uomo - ha detto a 'Sky' e 'Premium' - Per questa città il derby è importantissimo, ma per me che amo questo sport, avere la sua maglia è un regalo grandissimo. Gliel’ho chiesto da uomo a uomo e l’ha accettato, adesso andrò a prenderla perché è un bel regalo. Al di fuori del derby, secondo me è unico nel calcio, rimarrà un fenomeno".

"Abbiamo fatto la differenza nell’approccio, nell’atteggiamento - ha spiegato l'argentino - Abbiamo capito quando la squadra si deve abbassare perché davanti avevamo una squadra forte. Abbiamo riconosciuto il nostro limite negli ultimi 3 derby e in base a quello l’abbiamo preparata. È andata bene sia in Coppa Italia che in campionato. Il mister ha iniziato a caricare la squadra da lunedì, a farci capire quanto fossero importanti i 3 punti per andare in Europa".

Quanto al futuro, Biglia non ha ancora cdato certezze: "Dobbiamo parlare ancora, è importante capire cosa farà la squadra questa stagione".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità