Il ds del Barcellona chiude ad Allegri: "Non sarà lui il nostro tecnico"

Goal.com
Allegri, dosando le energie in vista del ritorno con il Monaco, nel derby ha optato per un turnover corposo: la qualità, però, ne ha risentito.

Juventus, contro il Torino la morale è semplice: testa alla Champions

Allegri, dosando le energie in vista del ritorno con il Monaco, nel derby ha optato per un turnover corposo: la qualità, però, ne ha risentito.

In casa Juventus si pensa già all'impegno di Champions League che metterà di fronte i bianconeri al Barcellona, club che a fine stagione dirà addio a Luis Enrique, intenzionato a lasciare dopo tre stagioni di successi.

Per il successore del tecnico spagnolo si è fatto anche il nome di Massimiliano Allegri, il cui futuro in bianconero è tutt'altro che scontato: il tecnico livornese potrebbe decidere di intraprendere una nuova esperienza lavorativa all'estero, con l'Arsenal sulle sue tracce.

Intervistato da 'Cadena Ser', il ds del Barcellona Robert Fernandez ha però escluso la possibilità che Allegri possa arrivare in Spagna: "Non sarà lui il nostro allenatore, non c'è stato alcun contatto. Unzue conosce già bene le dinamiche del club ed è preparato per svolgere al meglio quel ruolo".

Si è parlato anche di Valverde: "Si sta mettendo in grande evidenza sulla panchina dell'Athletic Bilbao ma anche in passato ha saputo fare molto bene".

C'è ottimismo sui rinnovi di Messi ed Iniesta: "Sono sicuro che Leo rinnoverà e resterà con noi, posso dire lo stesso di Andres: le sensazioni sono più che positive".

Potrebbe interessarti anche...