Il fratello Nicolas: "Higuain non è scappato, ha l'autorizzazione della Juventus"

Goal.com

Nei giorni scorsi ha fatto molto discutere la decisione di Gonzalo Higuain di lasciare l’Italia per fare ritorno in Argentina. Inizialmente c’è chi ha visto nella scelta dell’attaccante della Juventus solo un modo per mettersi alle stalle l’emergenza Coronavirus, ma poi è emersa una nuova realtà.

Il campione argentino è tornato nel suo Paese per stare vicino alla madre malata e comunque il suo è stato un viaggio autorizzato anche dal club bianconero e intrapreso dopo che erano stati effettuati tutti i test necessari che hanno escluso un’eventuale positività al COVID-19.

A fare il punto della situazione e a prendere le difese di Gonzalo Higuain, è stato nelle scorse ore suo fratello e agente Nicolas, attraverso un post pubblicato su Facebook.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

“Nostra madre come molte altre persone al mondo sta lottando contro una malattia chiamata Cancro. Sicuramente a questi esseri notevoli importa pochissimo della salute di mia madre, importa solo menzionare la parola magica che in questo caso è Higuain, così funziona il business. Ovviamente ognuno sa a chi tocca questo messaggio e non mi piace generalizzare”.

Nicolas Higuain ha ribadito come la Juventus abbia autorizzato il fratello Gonzalo a far ritorno in Argentina.

“Mio fratello Gonzalo viaggia con l'autorizzazione del club e con un certificato di negatività del test di Covid 19 nel suo paese come qualsiasi cittadino argentino e sta svolgendo la quarantena richiesta dal nostro presidente. Higuain non è scappato ok e il motivo è accompagnare nostra madre in questa situazione indesiderabile. Si prega di non usare la parola magica in questo momento delicato di famiglia. Meglio mettere le forze nel fare ciò che è più importante. Grazie mille grazie”.

Potrebbe interessarti anche...