Il giorno della verità in casa Roma: oggi incontro tra Dzeko e Mourinho. Lo scenario

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

La Roma ripartirà o no da Edin Dzeko? È questa la domanda che attanaglia non solo i tifosi giallorossi, ma anche il tecnico portoghese José Mourinho che oggi incontrerà per la prima volta l'attaccante bosniaco. Dopo aver trascorso le vacanze tra Dubai, Turchia e Croazia il classe '86 farà ritorno al centro sportivo di Trigoria per fare chiarezza sul suo futuro. Dentro o fuori, senza mezze misure: Dzeko vorrebbe che Mourinho sia convinto delle sue potenzialità e non accada in futuro ciò che è successo con l'ex allenatore romanista Paulo Fonseca.

Tiago Pinto, José Mourinho | Fabio Rossi/Getty Images
Tiago Pinto, José Mourinho | Fabio Rossi/Getty Images

Come riportato dal Corriere dello Sport, Mourinho ribadirà la propria intenzione di puntare sull'esperienza dell'ex Manchester City, affidandogli nuovamente le chiavi dell'attacco e ponendolo al centro del progetto per la prossima stagione. Sembra sfumare, dunque, l'ipotesi di un suo trasferimento al Fenerbahce: il club turco ha offerto un contratto triennale da 7,5 milioni di euro netti a stagione. Nel frattempo, la Roma non perde di vista il mercato per regalare al manager alcuni rinforzi: obiettivo Emerson Palmieri per la fascia destra dopo l'infortunio patito a Euro 2020 da Leonardo Spinazzola (resterà out per 4 mesi), poi si parlerà anche di un centravanti di riserva: da Sasa Kalajdzic dello Stoccarda ad Andrea Belotti del Torino.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di calciomercato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli