Il Governo delle Azzorre ferma tutto: niente rally ERC!

Francesco Corghi
motorsport.com

Contrariamente a quanto comunicato nella giornata di martedì, l'Azores Rallye - primo round stagionale del FIA European Rally Championship - è stato rinviato a data da destinarsi.

Dopo quello che si poteva definire un delirante comunicato emesso dall'organizzatore della gara, Grupo Desportivo Comercial, nel quale si diceva che non c'erano assolutamente problemi e si sarebbe sicuramente andati avanti con l'evento (in barba a quanto sta accadendo in tutto il resto del mondo...!), alla fine è dovuto intervenire direttamente il Governo delle Azzorre a porre un freno al tutto.

Il Consiglio riunitosi d'urgenza nella serata di ieri ha imposto il rinvio di qualsiasi manifestazione organizzata sulle Isole portoghesi fino al 31 marzo, dunque anche del rally che era fissato il weekend del 26-28 del mese.

A questo punto sia il promoter dell'ERC, Eurosport Events, che Grupo Desportivo Comercial, dopo la magrissima figura dovranno assieme alla FIA trovare un'altra data per disputare il round con base a Ponta Delgada.

E riguardo al comunicato di due giorni fa, come si dice in questi casi, un bel tacer non fu mai scritto...

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...