Il Manchester City sbarca in Sudamerica: acquisterà un club in Uruguay

Dopo gli Stati Uniti e l'Australia, anche il Sudamerica. Il Manchester City è pronto a sbarcare anche nel Nuovo Continente per aggiungere una nuova stella alla propria galassia: come appreso da Goal, gli inglesi sono pronti ad acquistare un club in Uruguay.

Il nome non è ancora stato rivelato, ma l'operazione è vicina alla conclusione. Sarà il terzo club di proprietà della City Football Group (CFG), già in possesso dell'americano New York City e dell'australiano Melbourne City.


A dire il vero il marchio blue si è già espanso anche in Giappone, se è vero che la CFG possiede una quota degli Yokohama Marinos. Però al Sudamerica no, non si era mai avvicinata se non per normali trattative di calciomercato (l'ultima, quella che ha portato Gabriel Jesus a Manchester dal Palmeiras).

Le motivazioni della scelta sono ovviamente commerciali: l'interesse del Manchester City è quello di espandere il proprio brand in un'area non ancora completamente esplorata come quella sudamericana. "L'interesse riguarda numerosi campionati e nazioni", ammette Tom Glick, responsabile commerciale della CFG.

"La cosa più importante per noi - dice ancora Glick - è scegliere i club giusti all'interno delle giuste città e dei giusti camponati. E, una volta acquisiti, è nostro interesse far sì che questi club crescano sempre più, fino a competere ai livelli più alti".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità