Il Manchester United piomba di nuovo su Dybala: la Juve chiede Pogba

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Sono passati 365 giorni e parecchi gol sotto i "ponti" della Continassa. E a distanza di un anno la situazione non cambia: Paulo Dybala è nuovamente sul mercato. Per motivi meramente economici e non tecnici, visto che l'argentino è stato uno dei migliori nella stagione appena conclusa.

Su La Joya, proprio come la scorsa estate, è tornato il Manchester United. Paratici provò ad imbastire uno scambio con Romelu Lukaku, poi andato all'Inter, e ora potrebbe riprovarci. Ma stavolta - come rivelato dall'edizione odierna di Tuttosport - la pedina da scambiare sarebbe Paul Pogba. Due calciatori (grandi amici dopo aver giocato insieme in bianconero) che hanno stessa età e valutazione: 100 milioni di euro, così come lo stipendio. Dybala, per rinnovare il suo contratto con la Juve, ha chiesto 15 milioni di euro.

Ma su Dybala non ci sono solo gli occhi dello United. Piace anche all'altra sponda di Manchester, dove il City di Pep Guardiola guarda con grande interesse alla situazione Dybala in vista della sostituzione di Aguero, destinato a lasciare i Citizens. Una lauta offerta, solo cash e senza scambi, permetterebbe alla Juve di fare all-in su Pogba trattenendo allo stesso tempo Cristiano Ronaldo. I rapporti del francese con lo United non sono tesi come un tempo, ma Raiola crede che portarlo via dal Manchester United sia la soluzione migliore per il centrocampista.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juve e della Serie A!

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli