Il Manchester United scarica Mandzukic: la Juve attende il Dortmund

Beppe Bergomi parla della possibilità di reintegrare Mario Mandzukic nella rosa bianconera: "È lì, ma non gioca. Fisicamente è dominante".
Beppe Bergomi parla della possibilità di reintegrare Mario Mandzukic nella rosa bianconera: "È lì, ma non gioca. Fisicamente è dominante".

Un presente da separato in casa (consensualmente) e un futuro lontano dalla Juventus. La prossima meta di Mario Mandzukic, però, è ancora da  scoprire, nonostante l'interesse nei confronti del croato non manca. Se però il passaggio al Manchester United prima sembrava sicuro, ora non lo è più. E cresce invece il Borussia Dortmund.


Secondo 'The Athletic' infatti il club inglese sarebbe preoccupato dello stato fisico del giocatore, così si starebbe guardando in giro. L'obiettivo sembra essere Haaland, per cui il club sta preparando un'offerta già per gennaio. Il fattore Solskjaer, ex tecnico di Haaland al Molde, può giocare un ruolo decisivo.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Mandzukic, invece, potrebbe finire di nuovo in Bundesliga. Come riporta il 'Corriere Torino', il Dortmund starebbe preparando un'offerta da 30 milioni complessivi per lui e per Emre Can, un altro scontento nell'ambiente bianconero. Il malcontento del tedesco ex Liverpool è cosa nota e la  possibilità di tornare in Germania potrebbe essere una soluzione.

La Juventus dal canto suo non potrà pretendere i 50 milioni di euro di clausola, che si attiverà soltanto dalla prossima estate, anche se per fare plusvalenza su Can le basteranno più di 12 milioni di euro. Mandzukic, invece, dovrà essere ceduto almeno a 5 milioni di euro.

Il Dortmund pensa al pacchetto completo: l'amministratore delegato Watzke ha rimpianto la scelta di non aver preso un altro attaccante in estate. Può porci rimedio a gennaio, aggiungendo anche un rinforzo a centrocampo che sembra necessario dopo il calo di Weigl e le condizioni precarie di Delaney.

Potrebbe interessarti anche...