Il mercato della Juve parte dai rinnovi: in arrivo le prime due firme importanti

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

La Juventus pensa ai rinnovi. Il club bianconero lavora per cercare i giusti rinforzi ma saranno necessari anche i rinnovi. Stando a quanto riferito da Tuttosport, una delle prime mosse del ds Federico Cherubini sarà quella di blindare due titolari.

Dopo il rinnovo del terzo portiere Pinsoglio, sarà la volta di due senatori: Giorgio Chiellini e Juan Cuadrado. I due hanno una situazione contrattuale diversa ma entrambi firmeranno il rinnovo con la Juventus.

Giorgio Chiellini | Claudio Villa/Getty Images
Giorgio Chiellini | Claudio Villa/Getty Images

Chiellini attualmente è svincolato. Il contratto con la Juventus è scaduto il 30 giugno, ufficialmente non è più un giocatore della Vecchia Signora. Ma questo non deve far temere i tifosi della Juventus perché il rinnovo sarà una formalità. Chiellini è pronto a rinnovare il suo contratto bianconero dopo il torneo con gli Azzurri: al termine dell'Europeo, il centrale bianconero apporrà la firma sul rinnovo annuale con la Juventus. Altro rinnovo per Juan Cuadrado. Il colombiano ha ancora un altro anno di contratto (scadenza 2022) e dovrebbe prolungare, al rientro dalla Copa America dove è impegnato con la sua Colombia, fino al 2023. La Juve di Max Allegri riparte dai senatori Chiellini e Cuadrado.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di calciomercato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli