Il Milan ci prova per De Paul: ostacolo prezzo e incubo Raiola

·1 minuto per la lettura

Rodrigo De Paul potrebbe compiere in estate il tanto atteso salto di qualità. Molti i top club europei sulle sue tracce, ma attenzione alla soluzione italiana: il centrocampista piace a Inter e Milan, pronte a dar vita a un derby di mercato per convincere l'Udinese a cedere uno dei migliori calciatori dell'attuale Serie A. Nelle ultime ore, come riportato da pianetamilan.it, i rossoneri si sarebbero fatti nuovamente avanti per stabilire le condizioni dell'operazione.

Il club friulano non intende scendere sotto i 40 milioni di euro, cifra che rappresenta un ostacolo quasi insormontabile per il Milan. I dirigenti Paolo Maldini e Frederic Massara hanno così proposto all'Udinese di abbassare le pretese economiche grazie all'inserimento di alcune contropartite tecniche: il nome principale è Jens Petter Hauge, in secondo piano c'è invece Tommaso Pobega. I bianconeri riflettono, ma in caso di risposta positiva il Milan dovrebbe risolvere un altro grattacapo.

Mino Raiola | Alexander Hassenstein/Getty Images
Mino Raiola | Alexander Hassenstein/Getty Images

Ossia la presenza di Mino Raiola, che nelle ultime settimane ha tentativo di accogliere nella propria scuderia lo stesso De Paul. L'argentino ha rigettato la prima offerta, dichiarando di voler mantenere l'entourage di adesso, ma non sono esclusi ulteriori tentativi. Se De Paul sarà gestito dal noto procuratore, con il quale i rapporti si sono (quasi) interrotti per via della vicenda legata a Gianluigi Donnarumma, difficilmente i rossoneri chiuderanno la trattativa.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli