Il Milan del derby convince Pioli: due ballottaggi verso il Salisburgo

L'euforia per la vittoria nel derby accompagna il Milan verso l'esordio in Champions League. Stefano Pioli vuole cavalcare questo entusiasmo non solo dal punto di vista emotivo, ma anche per quanto riguarda le scelte sul campo: l'intenzione del tecnico è di non stravolgere la formazione che ha battuto l'Inter e confermare, contro il Salisburgo, gran parte dell'undici titolare. Non mancano però alcune riserve da sciogliere nelle ultime ore.

DUE BALLOTTAGGI - I dubbi riguardano principalmente la trequarti e chi assisterà Leao e Giroud, pressoché certi di una maglia (per il portoghese complice anche l'assenza di Rebic) nella manovra offensiva. Nononostante la sbavatura sul gol di Brozovic, Pioli è intenzionato a dare fiducia a De Ketelaere, in vantaggio su Brahim Diaz per agire alle spalle del 9 rossonero. Più dubbi sulla corsia destra, dove Saelemaekers insidia nettamente Messias per una maglia da titolare.

Probabile formazione Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Bennacer, Tonali; Saelemaekers, De Ketelaere, Leao; Giroud.