Il Milan deposita il ricorso per Rebic: chiesta la riduzione della squalifica

Matteo Baldini
·1 minuto per la lettura

Il Milan sta vivendo una fase complessa dopo una stagione fin qui sorprendente in positivo, le sconfitte con Napoli e Manchester United hanno dato un duro colpo ai rossoneri, rimasti adesso orfani della partecipazione europea, e le tante assenze di certo non semplificano la vita a Stefano Pioli.

L'espulsione di Rebic | Jonathan Moscrop/Getty Images
L'espulsione di Rebic | Jonathan Moscrop/Getty Images

E proprio per accorciare una di queste defezioni si è mosso il club rossonero: secondo quanto riporta Pianeta Milan infatti la società avrebbe depositato il ricorso per ridurre le giornate di squalifica comminate ad Ante Rebic, portandole in sostanza da due a una soltanto.

Rebic è stato espulso contro il Napoli, nel finale, per il modo in cui si è rivolto all'arbitro Pasqua, direttore di gara peraltro al centro di polemiche anche per un rigore non ravvisato su Theo Hernandez: l'obiettivo, adesso, è quello di avere a disposizione il croato già al rientro dalla sosta, fornendo un'importante opzione in più a Pioli e attenuando la situazione di emergenza.

Segui90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.