Il Milan inizia la stagione, via al ritiro: Adli la novità, Origi in arrivo. Servono il 10 e il 7, casting difensore. E Dybala...

Ricominciare da campioni d'Italia, nemmeno un mese e mezzo dopo. Era il 22 maggio e il Milan sollevava a Reggio Emilia la coppa dello scudetto, conquistata in maniera beffarda con due punti di vantaggio sui cugini dell'Inter, considerati a lungo e da molti più forti e favoriti per il raggiungimento della seconda stella. E' andata in un altro modo, con buona pace di chi considerava il gruppo di Stefano Pioli acerbo per trionfare. Complice però il Mondiale in Qatar in programma tra novembre e dicembre, la truppa rossonera torna a fare sul serio da lunedi 4 luglio, pronta a rimettersi al lavoro agli ordini del tecnico parmigiano.

IL PROGRAMMA E IL BAGNO DI FOLLA - Consueto ritrovo alle 10 al Centro Sportivo di Milanello per sostenere a partire dalle 11.15 la prima seduta d'allenamento della nuova stagione: la Serie A per il Milan prenderà ufficialmente il via il prossimo 13 agosto con la sfida casalinga contro l'Udinese. Grande attesa per la fiumana di tifosi prevista in arrivo a Carnago: l'entusiasmo e la voglia di festeggiare sono tutt'altro che sopite e la società vuole cavalcare quest'onda, mentre ciò non potrà avvenire per altre squadre. Alle 15 prima conferenza stampa di Pioli, con indizi di mercato previsti e da saper cogliere al meglio.

PUMA, KONAMI, I NAZIONALI E ORIGI - Scudetto sul petto e grandi possibilità di registrare un bagno di folla mai visto a un raduno, con più di 5mila tifosi attesi: la squadra indosserà il nuovo kit da allenamento targato Konami e si allenerà sul campo esterno, davanti ai tifosi festanti. Nel pomeriggio sarà presentata ufficialmente anche la prima maglia griffata Puma. All’appello mancheranno i vari nazionali, che si aggregheranno al gruppo il 14 luglio, come anche il nuovo acquisto Divock Origi, che dovrebbe tardare solo di 24 ore il suo arrivo per alcuni grattacapi burocratici.

ADLI, FLORENZI E I GIOVANI. LA PRIMA AMICHEVOLE... - Il volto nuovo sarà quello di Yacine Adli, acquistato l'anno passato ma lasciato in prestito al Bordeaux: il trequartista classe 2000 avrà dunque modo di conoscere i compagni. Presente anche Alessandro Florenzi, per la prima volta tutto del Milan dopo il riscatto a titolo definitivo dalla Roma. Ci saranno anche alcuni giovani della Primavera, che si alleneranno con la prima squadra: si tratta di Jungdal, Gala, Roback e Nsiala. La prima amichevole dovrebbe essere quella del 16 luglio contro il Colonia.

IL 10 E il 7, ZIYECH E CDK. MA DYBALA... - Inutile dire poi che i fan aspettano con grande attesa le mosse di mercato rossonere, con il club che dovrà farsi perdonare il ritardo causato dai rinnovi dei dirigenti Paolo Maldini e Frederic Massara, arrivati solo il 30 giugno. Servono il 10 e il 7, il trequartista e l'esterno destro, preferibilmente titolari: bollente il nome di Hakim Ziyech, come rimane caldo quello di Charles de Ketelaere. Poi il casting per il difensore, con il profilo di Abou Diallo che resta in auge, e un nuovo centrocampista di gamba e fatica, ma anche tecnica, dopo aver visto sfumare l'arrivo di Sven Botman e probabilmente anche quello di Renato Sanches. Con la suggestione Dybala che ormai è diventata qualcosa di più e che potrebbe rilanciare un altro derby, stavolta di mercato. Il Milan nell'ultimo anno, in Serie A, di stracittadine non ne ha mai perse, anzi ne ha vinta una in rimonta che è valsa il titolo: chissà che anche con la Joya...

@AleDigio89

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli