Il Milan lavora per rinforzare la mediana: nel mirino anche due giovani del Bologna

·1 minuto per la lettura

Il Milan vuole puntellare anche la mediana della prossima stagione. Stando a quanto si legge oggi tra le pagine di Tuttosport, il club rossonero ha già la chiara intenzione di prendere almeno un centrocampista che possa rappresentare una valida alternativa ai titolarissimi Franck Kessié e Ismael Bennacer. A meno di clamorosi colpi di scena, sia Rade Krunic sia Sandro Tonali (per il quale si lavora con il Brescia alla ricerca di uno sconto sul prezzo inizialmente fissato per il riscatto) rimarranno ancora alle dipendenze del Diavolo.

A prescindere dalla loro permanenza, però, un altro mediano servirà, dato anche l'ormai certo mancato riscatto dal Torino di Meïté, anche in quel di Milanello dovrebbe rivedersi il baby Pobega, dopo la positiva annata in prestito allo Spezia (e tra l'altro potrebbe tornare utile in ottica lista UEFA per la prossima Champions League).

Mattias Svanberg | Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images
Mattias Svanberg | Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images

Secondo il quotidiano torinese sul taccuino dei sempre vigili Maldini e Massara sono segnati i nomi di diversi calciatori della Ligue 1, come Pape Sarr del Metz, Fofana del Monaco e Kamara del Marsiglia, entrambi nel giro dell'U21 della Francia. Ma ci sono anche obiettivi italiani, precisamente del Bologna: si tratta di Schouten e Svanberg.

Segui 90min su Facebook.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli