Il Milan in mani cinesi, i messaggi a Berlusconi: da Baresi a Pato

Quella del 13 aprile del 2018 è una data che i tifosi del Milan non dimenticheranno facilmente. Dopo 31 anni conditi dai più grandi trionfi della storia del club, Silvio Berlusconi ha infatti ceduto le sue quote in mano cinesi.

Il passaggio di mano del Milan era cosa attesa ormai da molto tempo visto che l’ormai famoso closing è slittato in più di una circostanza, ora però che una delle più grandi epopee della storia del calcio si è chiusa, ci si rende conto di quale sia la portata di un tale evento.

Nel corso delle ultime ore, sono molti gli ex giocatori rossoneri, e anche attuali, che hanno commentato l’uscita di scena di Silvio Berlusconi e tra essi non poteva mancare colui che verrà probabilmente ricordato come il ‘capitano per eccellenza’ del suo Milan più forte: Franco Baresi.

L’ex fenomenale difensore rossonero, che con il Milan ha vinto 6 Scudetti (5 nell’era Berlusconi), 4 Supercoppe Italiane, 3 Champions League, 3 Supercoppe Europee e 2 Coppe Intercontinentali, ha affidato a Twitter le sue sensazioni: “E’ finita un’era di un Milan vincente competitivo leggenda un ciclo difficilmente ripetibile. Grazie Presidente”.

Ci ha pensato anche Ignazio Abate, simbolo del recente Milan: "31 anni a capo del nostro amato Milan, ho avuto la fortuna di passarne insieme a voi quasi un terzo. Grazie di tutto".

Questo, invece, il tweet di Alexandre Pato, protagonista dell'ultimo Scudetto rossonero: "31 anni di storia irripetibile. Sei stato unico e grandissimo. Silvio Berlusconi hai fatto la storia nel calcio mondiale! Grazie di tutto".

L'omaggio della Serie A al presidente Berlusconi segna la fine di un'era: "Si chiude oggi un'epoca straordinaria per il @acmilan, l'epoca di Silvio Berlusconi ed Adriano Galliani, sugellata con la conquista di un ultimo prestigioso trofeo, la Supercoppa TIM alzata lo scorso Dicembre a Doha, che è andata ad arricchire un palmares unico: 8 scudetti, 1 TIM Cup, 6 Supercoppa TIM, 5 Champions League, 5 Supercoppa UEFA, 2 Coppa Intercontinentale, 1 Coppa del Mondo per Club.
31 anni di storia contraddistinti da tanti successi che hanno reso la squadra rossonera tra le migliori al mondo".


Anche una società di Serie A, come il Genoa, saluta l'ex presidente: "Più di trent'anni di successi e di trionfi con il Milan. Nel giorno del congedo il Genoa Cfc saluta il presidente Silvio Berlusconi".

Non poteva mancare l’attuale capitano del Milan, Riccardo Montolivo: “Una storia incredibile, forse irripetibile… grazie per avermi dato l’opportunità di farne parte Berlusconi e Galliani”.

Così come ha fatto sentire il proprio pensiero anche una vecchia conoscenza del club rossonero, Kevin-Prince Boateng: "Grazie grazie di tutto".

Tramite i rispettivi profili Twitter sono arrivati i saluti di Ignazio Abate, Luca AntoniniMarco Amelia e Giacomo Bonaventura:





Anche Filippo Inzaghi, attuale allenatore del Venezia, nonchè uno dei più grandi bomber del Milan sotto la gestione Berlusconi, ha speso due parole al riguardo: "Potrei raccontare di vittorie epiche e di soddisfazioni incredibili... potrei raccontare di storie indelebili e di aneddoti commoventi... in questo momento mi sento solo dire GRAZIE".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità