Il Milan non molla Giroud: la situazione dell'attaccante del Chelsea

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Il rinnovo (unilaterale) di Olivier Giroud con il Chelsea non deve trarre in inganno, perchè l'attaccante francese appena eliminato a Euro 2020 con la sua nazionale quasi sicuramente non resterà a Stamford Bridge. In questo senso è arcinoto l'interesse del Milan per il possente centravanti classe 1986, ma come spesso succede le trattative con Marina Granovskaia hanno spesso bisogno di tempo e tanta pazienza.

Giroud e l'ultima Champions vinta con il Chelsea | David Ramos/Getty Images
Giroud e l'ultima Champions vinta con il Chelsea | David Ramos/Getty Images

Per capire la situazione bisogna riavvolgere il nastro a qualche settimana fa, quando i Blues hanno ufficializzato il rinnovo di contratto di Giroud che altrimenti sarebbe scaduto lo scorso 30 giugno. Nell'accordo con il francese c'era una clausola che permetteva al Chelsea di rinnovare il contratto in maniera unilaterale, un modo per proteggersi dall'eventuale trasferimento a parametro zero in un'altra squadra di Premier League. Ma c'è anche un tacito accordo tra Giroud e i Blues: quello di liberarlo per un'altra avventura all'estero. Ecco perchè l'attaccante, che ha già l'intesa sull'ingaggio con il Milan, spingerà con il suo club per essere lasciato libero di firmare con i rossoneri. Lo ha rivelato il Corriere dello Sport, che ha spiegato che in ballo con il Chelsea, dopo l'affare Tomori, c'è anche il possibile ritorno di Tiemoué Bakayoko.

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli