Il Milan non molla Tammy Abraham: il Chelsea fissa il prezzo, la strategia rossonera

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

In attesa di capire se l'anno prossimo il Milan potrà tornare a recitare anche nel prestigioso palcoscenico della Champions League (di rilevante importanza, in questo senso, anche il big match in programma domenica sera contro la Juventus), dalle parti di Milanello si inizia a ragionare anche sul mercato estivo e sulle possibili soluzioni per rinforzare la squadra a disposizione di Stefano Pioli.

Una delle priorità del club rossonero è quella di trovare un attaccante affidabile che possa garantire gol e sostanza, in modo tale da non dover puntare sempre ed esclusivamente sul solito Zlatan Ibrahimovic, la cui carta d'identità segna ormai i 39 anni di età. Un profilo che da diverso tempo piace a Paolo Maldini e Frederic Massara resta quello di Kevin Oghenetega Tamaraebi Bakumo-Abraham, più semplicemente conosciuto come Tammy Abraham.

Tammy Abraham | Laurence Griffiths/Getty Images
Tammy Abraham | Laurence Griffiths/Getty Images

Il centravanti inglese di proprietà del del Chelsea è apprezzato sia per le caratteristiche tecniche che per la giovane età (è infatti un classe '97) che garantirebbe un investimento certo anche in ottica futura. I Blues lo valutano però circa 40 milioni di euro e secondo Pianetamilan.it il Milan pensa ad un'operazione in prestito con diritto riscatto o una formula simile a quella usata con il Brescia per mettere la mani su Sandro Tonali.

Segui 90min su Facebook.