Il Milan non si ferma a Giroud: l'intenzione è di inserire in rosa un terzo centravanti. Un indiziato all'addio

·1 minuto per la lettura

Questa potrebbe essere la settimana decisiva per Olivier Giroud, attaccante in scadenza di contratto con il Chelsea e finito nel mirino del Milan per la prossima stagione. Il club londinese ha deciso di non puntare più sul Campione del Mondo, con la dirigenza rossonera che ha trovato un principio di accordo per un biennale da circa 4 milioni di euro netti a stagione e "con Giroud stesso che si è mosso per l'acquisto di una casa a Milano dove potersi trasferire una volta sbarcato in Italia" precisa Calciomercato.com.

Ma per Maldini e Massara i movimenti in attacco potrebbero non essere finiti qui. Il reparto a disposizione di Stefano Pioli - sempre stando a quanto risulta al portale - potrebbe essere ulteriormente potenziato dall'inserimento in rosa di una terza prima punta, "magari giovane e di grande prospettiva, possibilmente in prestito o con un esborso minimo e, soprattutto, con un ingaggio contenuto" ipotizza Cm.com.

Rafael Leao | Jurij Kodrun/Getty Images
Rafael Leao | Jurij Kodrun/Getty Images

Ovviamente tanto è legato al futuro di Rafael Leao, la cui discontinuità non ha dato le giuste certezze al Milan che ora è più che disposta ad ascoltare le offerte anche per il portoghese. Potrebbe essere lui a liberare lo slot in rosa per un'altra punta.

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli