Il Milan prepara una nuova offensiva per il talento a costo zero Bondo. La Juventus…

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Warren Bondo
    French association football player

Tra i migliori talenti messi in vetrina dal calcio francese c’è sicuramente Warren Bondo, centrocampista classe 2003 in forza al Nancy dove ha già totalizzato 11 presenze e 1 gol in questa prima parte di stagione. La scorsa estate il Milan era stato davvero a un passo dal suo acquisto: Paolo Maldini e Frederic Massara avevano, infatti, trovato l’accordo con l’entourage del giocatore. Tuttavia, l’intesa sul contratto non è bastata per mettere pressione al Nancy per dare il via libera al trasferimento: i il club francese voleva 2 milioni di euro garantiti per la cessione del cartellino mentre il Milan si era fermato a un’offerta da 700 mila euro considerano il contratto in scadenza nel giugno del 2022. Warren non è uscito dai radar rossoneri, ci sono stati dei nuovi contatti ma c’è da battere la concorrenza di diversi club come l’Atletico Madrid e l’Everton.

Ascolta "Il Milan prepara una nuova offensiva per il talento a costo zero Bondo. La Juventus…" su Spreaker.

IL RETROSCENA - Ma il Milan non è stato l’unico club italiano a trattare Bondo: la scorsa estate anche la Juventus aveva formulato un’offerta per il centrocampista che ha compiuto 18 anni nello scorso mese di settembre. I bianconeri volevano inserirlo nella under 23 di Zauli ma anche in questo caso si sono dovuti scontrare con le resistenze del Nancy che era convinto di poter blindare Bondo con il rinnovo del contratto. Intesa che non è arrivata e ora Warren è una grande occasione a parametro zero. Massara e Maldini fiutano quello che sarebbe un grande affare ma dovranno accelerare per non lasciarselo sfuggire.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli