Il Milan si avvicina alle richieste di Kessié: leggera differenza tra domanda e offerta, si continua a trattare

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Una delle urgenze in casa Milan resta il rinnovo di contratto di Franck Kessié, in scadenza tra un anno (il 30 giugno 2022). Secondo quanto riferito oggi dall'edizione di Tuttosport in edicola questa mattina, la volontà comune delle parti sembra essere quella di continuare insieme e prolungare l'attuale accordo in essere, anche se ovviamente servirà un ritocco dell'ingaggio. Ed è qui che si tratta.

L'esultanza di Franck Kessié | Marco Luzzani/Getty Images
L'esultanza di Franck Kessié | Marco Luzzani/Getty Images

L'accordo tra il club rossonero e il centrocampista ivoriano non è stato ancora raggiunto: ormai da diversi giorni si discute sulla parte fissa e sui bonus del nuovo stipendio che Kessié percepirebbe nelle prossime cinque stagioni. L'attuale ingaggio corrisposto alla colonna del centrocampo del Milan è pari a 2,2 milioni di euro netti all'anno, mentre la richiesta del suo entourage è di salire almeno a quota 6 milioni di euro di base fissa.

La società di Via Aldo Rossi al momento non si è spinta fino a quel punto, ma secondo il quotidiano torinese le parti non sono lontanissime, come testimonia la differenza di 500 mila euro a stagione tra domanda e offerta. Si continuerà a trattare per cercare un'intesa, ma restano ancora da decifrare le tempistiche per la fumata bianca.

Segui 90min su Instagram e Twitch!

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli