Il Milan ufficializza il nuovo corso: Mirabelli nuovo ds e responsabile dell'area tecnica

Il Milan sta sconvolgendo il calciomercato estivo 2017 sfruttando lo spazio di azione derivante dalle regole del fair play finanziario Uefa.

Sono giorni di svolta e storici per la maglia rossonera del Milan. Prima l'ufficialità del closing, ovvero l'avvenuta cessione della società a Yonghong Li, il post Berlusconi, dunque la costituzione del nuovo consiglio d'amministrazione e il magico pareggio di Zapata al 97', nel Derby contro l'Inter. Ora l'investitura di Mirabelli.

Mirabelli è infatti uno dei volti nuovi del Milan cinese, divenuto responsabile dell'area tecnica rossonera e direttore sportivo. La società meneghina ha 'acquistato' anche Fassone, ex interista e voluto fortemente da Li come amministratore delegato del Diavolo.

"AC Milan comunica di aver affidato la responsabilità dell’Area Tecnica della Società al Signor Massimiliano Mirabelli, che assume anche la carica di Direttore Sportivo. A lui vanno il più caloroso benvenuto e i migliori auguri di un proficuo lavoro" il comunicato con cui i rossoneri hanno ufficializzato il nuovo corso.

Mirabelli arriva al Milan dopo una lunga gavetta, di certo non esclusiva dei soli giocatori: ha iniziato in Promozione con la Vibonese e il San Calogero, dunque è passato al Rende tra Eccellenza e Serie D. Fino al calcio professionistico e la Lega Pro. Da qui l'opportunità inglese.

Dopo essere diventato pezzo pregiato in terra calabrese, infatti, Mirabelli è passato al Sunderland e dunque all'Inter, voluto dall'attuale ds nerazzurro Piero Ausilio. Come Fassone, dunque, anche il nuovo ds del Milan ha un recente passato dall'altra parte milanese. Per la Beneamata ha di fatto svolto il ruolo di responsabile degli osservatori, prima della chiamata sull'altro lato dei Navigli.

A fine 2016 Mirabelli era stato praticamente annunciato (senza ufficialità) come nuovo membro della società rossonera, ruolo legato però al closing cinese poi avvenuto in questo aprile 2017. Insieme a Fassone e Montella rappresenta la triade che gestirà calciomercato e futuro del glorioso club meneghino: nella speranza di replicare quanto fatto da Galliani in quest'ultimo trentennio.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità